Home » News Calcio Napoli » Marino contro De Laurentiis: "Dice di essere moderno, ma gestisce il Napoli con metodi antichi. Dovrebbe concentrarsi su nuove strategie"

Marino contro De Laurentiis: “Dice di essere moderno, ma gestisce il Napoli con metodi antichi. Dovrebbe concentrarsi su nuove strategie”

Durante Marte Sport Live su Radio Marte è intervenuto Pierpaolo Marino, ex direttore generale del Napoli.

Marino ha parlato della strategia di mercato di De Laurentiis, da lui considerata contraddittoria: “Vendere i propri migliori giocatori senza acquistarne altri di valore uguale o superiore è un lusso che non ci si può permettere. In caso di annata storta, si rischia di non centrare la qualificazione in Champions. Queste mosse di De Laurentiis hanno una contraddizione di fondo: dice di essere moderno, ma gestisce il Napoli con metodi antichi“.

Marino sostiene che il modus operandi del presidente azzurro sia già stato visto e rivisto, e in particolare all’Udinese: “Quello che fa lui ora ad Udine si faceva già 20 anni fa. Senza un investitore importante, De Laurentiis dovrebbe essere in grado di fare il manager e creare fatturabilità che gli permettano di essere competitivo. D’altronde, è così che ha agito la Juve, grazie allo stadio, al marketing e alla vendita senza clausole dei calciatori. Pogba è andato via per 120 milioni di euro, e non mi sembra fosse stato blindato con una clausola rescissoria“.