Home » News Calcio Napoli » Taglialatela sicuro: "Nella partita secca il Napoli superiore alla Juventus. Insigne? Può diventare una bandiera"

Taglialatela sicuro: “Nella partita secca il Napoli superiore alla Juventus. Insigne? Può diventare una bandiera”

Nel corso della trasmissione “Uno in Goal Spazio Napoli” ai microfoni di Radio Antenna 1 è intervenuto Pino Taglialatela. L’ex portierone azzurro ha sperato fino all’ultimo nella remuntada ai danni della Juventus in TIM Cup. Non ha dimenticato poi di dare un consiglio alla società azzurra sul futuro di Lorenzo Insigne:

“NELLA PARTITA SECCA NAPOLI SUPERIORE”

Ho creduto nella rimonta? Si perché il Napoli stava giocando davvero bene e la Juve era in difficoltà Allegri è corso ai ripari mettendo un altro difensore temendo il peggio. Il gap tra Napoli e Juve? Sarri ha detto una cosa giusta, in una partita secca il Napoli ci deve credere. Io credo nella partita secca abbia raggiunto se non superato la Juventus. In campionato siamo stati superiori. Ieri invece sono venute fuori le individualità, vedi Higuain. Lui è un giocatore letale. Colpa di Reina sul primo goal? In quell’occasione lui difende l’angolo lungo. Chiriches non doveva far passare quella palla, certo Pepe poteva fare qualcosa in più. Certo la forma fisica ha contato, sono circa quindici giorni che non si allena come vorrebbe”.

“INSIGNE UNA BANDIERA”

“Problemi difensivi? Secondo quest’anno sono stati molti gli errori individuali. Il reparto funziona nel complesso. Si sono allenati tre anni con Higuain, conoscono i movimenti quindi potevano fare qualcosa in più. Il contratto di Insigne? Era un discorso da affrontare un po’ di tempo fa. Lui e Hamsik sono il futuro, Insigne può essere un simbolo da qui a dieci anni. Io lo avrei fatto firmare tempo fa, non puoi rischiare di perderlo. La corsa Champions? Io credo che dal centrocampo in su il Napoli stia benissimo. Milik sta tornando in forma, Diawara è molto importante“.