shinystat spazio napoli calcio news L'On. Taglialatela si difende: "Non mi dimetto, la foto con la sciarpa è una cosa da stadio. Juve troppo amata, la Gazzetta non è obiettiva"

L’On. Taglialatela si difende: “Non mi dimetto, la foto con la sciarpa è una cosa da stadio. Juve troppo amata, la Gazzetta non è obiettiva”


A Canale 9 durante la trasmissione “Mattino 9” ha parlato l’onorevole Marcello Taglialatela, membro della Commissione antimafia, che ha fatto parlare di sé per una sua foto con una sciarpa anti-Juve. Ecco quanto detto: “Nel passato ci sono stati rapporti tra membri della curva e società. Il secondary ticket è un fenomeno da cancellare perché spesso ci sono degli interessi economici sotto”.

Sulla sua foto con la sciarpa anti Juve: “Non ci penso nemmeno alle dimissioni. Prima di me era stato attaccato anche il presidente dell’Antimafia per aver chiamato il legale Chiappero. La Juve è molto amata in Italia: è per questo che la Gazzetta non può essere obiettiva, visto il suo ampio bacino bianconero ed è per questo che indagare sulla Juve sembra quasi un atto di lesa maestà”.

Poi chiosa: “Chi mi conosce sa che difficilmente faccio il pentito. Quella foto fa parte di un atteggiamento goliardico da stadio, nulla di più”.

Preferenze privacy