shinystat spazio napoli calcio news Gentili: "La Juve è messa peggio del Napoli. Higuain? Ha fatto un grande errore"

Gentili: “La Juve è messa peggio del Napoli. Higuain? Ha fatto un grande errore”


Durante la trasmissione Zona 11 p.m., in onda su Rai Sport, si è parlato di Napoli-Juve, big match assoluto della trentesima giornata di serie A. 

Bruno Gentili, giornalista e vice-direttore di Rai Sport, ha analizzato il momento delle due squadre dopo lo stop per le partite delle Nazionali: “Questa partita arriva in un momento particolare per entrambe le squadre, prima della sosta, pur vincendo, entrambe non avevano fatto benissimo. Nella doppia sfida un peso particolare lo avrà l’ambiente, il San Paolo. Ci sarà un clima teso per i motivi che tutti conosciamo. Per il dispendio di energie, la Juve sta messa peggio: gli undici calciatori prestati dal Napoli alle Nazionali hanno giocato tutti in Europa, tranne Koulibaly; dei quattordici della Juventus molti hanno superato l’oceano, e non sono tornati al meglio delle condizioni“.

Poi, il focus si è ristretto sul possibile scontro diretto tra Napoli e Juve che, secondo Gentili, non esiste: “Io sono un nemico delle statistiche, ma c’è un dato significativo: negli utimi 14 campionati, 13 volte ha vinto il campionato la squadra che ha subito meno goal. Per me questo Napoli non ha più nulla da dire in chiave scudetto arrivati a questo punto. Inutile confrontare il calendario delle due squadre“.

Infine, Gentili ha commentato il ritorno di Gonzalo Higuain al San Paolo: “Higuain non si è mai congedato dal pubblico, è stato questo il suo grande errore. Cannavaro e Zoff hanno avuto eleganza andando via, ricordano tutti i giorni l’affetto di Napoli. Higuain no: è fuggito, avrebbe dovuto indire una conferenza stampa e dire i motivi del suo addio. È per questo che a Napoli si parla di tradimento”.

Preferenze privacy