shinystat spazio napoli calcio news CdS - Hamsik, Allegri e quei rifiuti...

CdS – Hamsik, Allegri e quei rifiuti…


Massimiliano Allegri approdò al Milan vincendo già al primo anno il campionato. Erano i tempi di Mister X, giocatore misterioso che Galliani chiamò così, mandando in confusione la stampa. «Vi possono dare un indizio: il numero delle scarpe» ironizzava Allegri. I possibili nomi di Mister X aumentavano quotidianamente, il più accreditato sembrava il brasiliano Ganso, ma un nome molto caldo, che ha trovato anche ricontro in futuro era Marek Hamsik, inamovibile capitano del Napoli.

Per il Corriere dello Sport, che approfondisce l’argomento nell’edizione odierna, ” Il blitz è discreto, avviene un po’ per telefono e un po’ via mare, sa di disperato approdo, perché mancano le condizioni: Hamsik è nel fiore (ventiquattro anni), ha stupito, s’è preso Napoli e ha già deciso di restarci, anche se (forse) per un istante vacilla, perché il corteggiamento è serrato, intenso, gratificante e comunque avvolto nella riservatezza più assoluta per un bel po’.”

Quando poi Allegri passò alla Juventus (vinse anche a Torino il campionato al primo anno), ci riprova allo stesso modo, inserendo il nome dello slovacco nell’elenco dei top players da consegnare alla dirigenza. Stavolta la manovra di avvicinamento e la strategia di acquisto restano avvolte nell’ombra fino a quando proprio Aurelio De Laurentiis confermò la notizia («ho ricevuto almeno dieci telefonate da Marotta»). Le possibilità che il capitano lasci Napoli sono davvero remote, dunque ogni tipo di corteggiamento non può che essere un vanto, per il calciatore e la società che lo ha creato.

Preferenze privacy