shinystat spazio napoli calcio news Napoli-Bruges, aria d'Europa al Torneo di Viareggio

Napoli-Bruges, aria d’Europa al Torneo di Viareggio


Ancora tu? Ma non dovevamo rivederci più?” cantava Lucio Battisti. Eccole qui, di nuove face to face, Napoli e Bruges.

Come scritto questa mattina dal Corriere dello Sport, gli azzurri incontrarono già due anni fa la squadra belga, agli ottavi, con i partenopei che vinsero grazie alla doppietta di Anastasio (oggi gioca nell’Albinoleffe in Lega Pro). Ed entrambe, quest’anno, hanno giocato la Youth League: sapore d’Europa, quindi, al Viareggio. Il Napoli proverà a centrare la quinta semifinale della sua storia, con il pensiero che va alla vittoria della Coppa Carnevale del 1975.

Su tutti si è fatto notare Leandrinho, 3 gol nelle ultime due partite. Le sue reti contro Bari e Bologna sono state decisive per arrivare fin qui. Ma non solo lui: anche De Simone sta facendo un torneo straordinario. Non sempre titolare, aveva siglato un gol già all’esordio contro il Deportivo Camioneros. Poi, la rete decisiva contro il Bologna, quella del 2-1. E prima della pausa per il Viareggio, aveva segnato anche contro il Perugia in campionato.

Chi vincerà tra Napoli e Bruges affronterà la vincente di Empoli-Spal. Una sfida tra squadre che sognano: l’Empoli, come il Sassuolo, non arrivava fin qui dal 2010. La Spal, invece, con la prima squadra è in testa alla Serie B, 37 anni dopo l’ultima volta. E ora vuole far bene anche con i suoi giovani.

Rispetto all’edizione del 2016 si confermano solo Torino e Inter, che quindi anche quest’anno hanno raggiunto i quarti. I nerazzurri sfideranno il Sassuolo, che l’ultima volta era arrivato ai quarti nel 2010. Il Toro, invece, attende l’Atalanta. Hanno fatto rumore le eliminazioni delle tre squadre che hanno vinto più volte il torneo: Juventus (9 volte e campione in carica), Milan (9) e Fiorentina (8).

Preferenze privacy