shinystat spazio napoli calcio news RELIVE VIAREGGIO CUP - Napoli-Bruges: 0-2 (15', 94' De Kuyffer)

RELIVE VIAREGGIO CUP – Napoli-Bruges: 0-2 (15′, 94′ De Kuyffer)


Espulso Saurini

Tanta rabbia al termine della gara, ma anche tanti applausi dagli spalti dove si erano riuniti numerosi i tifosi del Napoli. Gli uomini di Saurini escono a testa alta dalla competizione.

96′ – PARTITA FINITA! Il Napoli viene eliminato immeritatamente dalla Viareggio Cup. Bruges che non ha fatto nulla oltre i due gol segnati. Tanta imprecisione in avanti per gli azzurri e diversi episodi dubbi da parte del direttore di gara. La semifinale sarà dunque Empoli-Bruges!

94′ – GOL DEL BRUGES: Ancora De Kuyffer! Il Napoli prova il tutto per tutto con lanci lunghi dalla difesa. Arriva il più classico dei gol in contropiede degli avversari che colgono il Napoli tutto sbilanciato in avanti. Grave errore del portiere Marfella nell’occasione che sbaglia l’uscita a lascia al belga la strada libera per depositare in rete.

90’+ – Siamo nel recupero, il Napoli spinge con tutte le sue forze.

87′ – Espulso il tecnico degli azzurrini Saurini per proteste. Fallo chiarissimo al limite dell’area non fischiato dall’arbitro, esplode la rabbia del tecnico che viene allontanato.

84′ – Ammonito anche Openda che ha steso Russo. Nel secondo tempo il Bruges non ha mai tirato in porta e nel primo ha centrato i pali di Marfella solo in occasione del gol di De Kuyffer.

82′ – Doppio cambio nel Napoli, fuori Delly e Gaetano, dentro Granata e Mezzoni. Subito ammonito Granata per un contrasto a centrocampo.

81′ – Grandissimo numero di Russo che dalla sinistra salta l’avversario, rientra sul destro e prova il tiro che finisce fuori di pochissimo.

79′ – Primo cambio nel Bruges, esce Fadiga ed entra Openda. Gara che adesso vive di fiammate, con gioco spezzettato e molti lanci lunghi.

75′ – Altro cambio nel Napoli, entra de Simone ed esce Acunzo.

Intanto l’Empoli ha battuto per 1-0 la SPAL, qualificandosi per le Semifinali del Viareggio Cup. Affronterà la vincente di Napoli-Bruges.

71′ – Cambio nel Napoli, esce Liguori ed entra Zerbin. Chissà che non sarà proprio il nuovo arrivato a dare la scossa definitiva alla gara!

70′ – OCCASIONISSIMA NAPOLI! D’Ignazio va via sul fondo e mette al centro, sul pallone si avventa Schiavi ma il suo piattone destro dal centro dell’area finisce clamorosamente fuori.

66′ – Ammonizione anche in casa del Napoli: Esposito prova a deviare con la mano un pallone che arrivava da calcio d’angolo di Russo.

65′ – Ammonito Nuyts per fallo su Russo.

62′ – Il Napoli cambia modulo e passa dal 4-3-3 al 4-2-3-1

59′ – Gaetano prova il tiro a giro dalla sinistra: palla che termina di poco a lato. Continua a premere il Napoli.

58′ – Occasione incredibile per il Napoli che dopo il cross di Russo sulla bandierina, colpisce di testa con Liguori ma la squadra belga si salva sulla linea con un difensore.

56′ – Cross di Russo dalla sinistra per Liguori, l’esterno azzurro è in leggero ritardo e non riesce ad arrivare sul pallone.

53′ – Ottimo spunto di Gaetano che conquista una punizione dal limite dell’area. Parte Acunzo, ma la palla fa la barba al palo! Fuori di pochissimo! Sembra di rivedere il Napoli dell’inizio del primo tempo, quello che ha messo alle corde la squadra belga.

51′ – Bellissima palla filtrante di Liguori per Leandrinho, Teunkens esce e anticipa per un pelo il brasiliano.

49′ – Azione di ripartenza del Napoli, Liguori riceve al limite dell’area e cerca il sinistro a giro: palla fuori di pochissimo. Il Napoli ha ripreso da dove aveva lasciato, mettendo pressione al Bruges.

46′ – Partiti! Inizia il secondo tempo di Napoli-Bruges.

Anche l’ex primavera del Napoli Tutino a seguire il Napoli

Napoli nettamente superiore in questo primo tempo, che ha rallentato soltanto nella parte centrale, concedendo un gol evitabile ai belgi. Grandi occasioni per Russo e Liguori che però hanno trovato un buon Teunkens sulla loro strada. Anche un gol annullato per gli uomini di Saurini che dimostrano si saper stare in campo e di poter ribaltare il risultato nella seconda frazione.

45+1′ – Finisce il primo tempo dopo 1 minuto di recupero.

44′ – PROTESTE VEEMENTI DEL NAPOLI! Leandrinho salta con un numero l’avversario in area e viene steso in area, il rigore sembrava netto ma l’arbitro lascia proseguire. Molte proteste da parte degli azzurrini, che chiedevano la massima punizione. Ammonito Liguori per le suddette proteste.

43′ – Incredibile azione del Napoli: Liguori va via sulla sinistra, cross diretto in porta che il portiere smanaccia sulla linea, Russo raccoglie la respinta ma da due metri spara ancora sul portiere. Anche sfortunato il Napoli in questa occasione .

41′- Azione insistita di Gaetano, palla che arriva a Basit che prova il destro che finisce di poco fuori.

36′ – Buono spunto di D’Ignazio sulla sinistra che va via in doppio passo, palla al centro con Basit che ci prova di testa ma la palla va fuori.

33′ – Napoli vicino al pareggio: cross di russo con Tanghe che quasi provoca autorete per anticipare Liguori. Palla in angolo. Dal corner nulla di fatto.

31′ – Napoli pericoloso su azione d’angolo: palla al centro di Acunzo, mischia in area e il portiere se la cava in maniera poco ortodossa.

30′ – Punizione da circa 25 metri di Van Camp, palla ben indirizzata ma Marfella si distende e para.

24′ – Acunzo a terra dopo uno scontro di gioco. L’inerzia del match adesso sembra essre cambiata con il Bruges che fa la partita e il Napoli che aspetta. Niente di grave per il centrocampista azzurro che si rialza.

22′ – De Kuyffer conquista una punizione proprio al limite dell’area. Calcia Peeters, palla leggermente alta.

18′ – Arriva la pronta reazione del Napoli con Liguori. L’esterno azzurro salta l’avversario e prova il mancino: palla centrale che il portiere blocca.

16′ – Ancora Bruges in avanti, che adesso prende coraggio. Lancio lungo per De Kuyffer che brucia Esposito nello scatto e si presenta davanti a Marfella. Il centravanti belga prova il pallonetto che finisce fuori di poco.

15′ – GOL DEL BRUGES. Tutto parte da un ingenuo fallo di Basit a centrocampo con i belgi che avevano ormai perso palla. Van Camp batte la punizione e De Kuyffer mette dentro di testa. Napoli che non aveva concesso alcuna azione offensiva al Bruges che passa in vantaggio alla prima occasione.

12′ – GOL ANNULLATO AL NAPOLI! Angolo di Liguori, Esposito svetta di testa e insacca. L’arbitro però ravvede una carica sul portiere e annulla tutto.

9′ –  Contatto sospetto in area con D’Ignazio che viene messo a terra. L’arbitro Maggioni di Lecco lascia proseguire.

7′ –  Ci provano da fuori gli azzurri: tiro dal limite dell’area di Gaetano, palla centrale che Teunkens para facilmente.

6′ – C’è solo il Napoli in campo in questi primi minuti di gioco: la squadra di Saurini pressa molto alto e non permette il giro palla del Bruges.

3′ – Subito propositivo il Napoli: lancio lungo di Schiavi per Liguori che scatta in profondità, palla leggermente lunga.

1′ – Comincia la partita, sarà il Napoli a battere. Da notare la stazza dei giocatori del Bruges, di gran lunga superiore a quella degli azzurri.

14:57 Tra pochi minuti le squadre scenderanno in campo. Ad arbitrare ci sarà il signor Maggioni di Lecco

Ecco le formazioni ufficiali:

NAPOLI (4-3-3) : Marfella; Schiavi, D’Ignazio, Esposito, Delly; Abdallah, Acunzo, Russo; Liguori, Leandrinho, Gaetano

BRUGES (4-2-3-1): Teunkens; Cornette, Karkache, Nuyts, Tanghe; Lynen, Peeters; Fadiga, De Kuyffer, Van Camp; Verwerft

Anche Giuntoli monitora la Primavera

Buongiorno e benvenuti alla diretta testuale di Napoli-Bruges, quarto di finale della Viareggio Cup che il Napoli Primavera sta onorando al meglio. Dopo aver passato il girone con una vittoria e due pareggi, gli uomini di Saurini si sono imposti per 2-1 sul Bologna, con i gol di Leandrinho e De Simone. Vero e proprio mattatore lo stesso Leandrinho, che ha realizzato 3 reti in 4 partite giocate, ma con qualche problemino fisico.

La squadra azzurra dovrà dunque vedersela con l’ottimo Bruges, che agli ottavi di finale ha eliminato la Juventus di Fabio Grosso, battuta ai calci di rigore. Gli altri accoppiamenti del torneo saranno Empoli-Spal (dalla quale uscirà la squadra che affronterà la vincente della sfida degli azzurri); mentre dall’altro lato del tabellone si sfideranno Atalanta-Torino e Inter-Sassuolo.

Dai nostri inviati a Levanto (SP), Pasquale Giacometti e Vittorio Perrone
Preferenze privacy