shinystat spazio napoli calcio news Muscoli, qualità e giovinezza le chiavi del centrocampo del Napoli

Muscoli, qualità e giovinezza le chiavi del centrocampo del Napoli


Il Napoli guarda al (centro)campo, e può farlo con grande positività.

Come scritto questa mattina da La Gazzetta dello Sport, Maurizio Sarri ha una vastissima scelta di giocatori da poter alternare in mezzo al campo, tra metodisti, incontristi, mediani e mezzali. Il modulo resta sempre il 4-3-3, a meno che non ci sia un risultato da recuperare, in quel caso si passa al 4-2-3-1.

Giuntoli in estate ha acquistato Zielinski, Rog e Diawara, il meglio che in quel momento il mercato potesse offrire. Con questi giocatori, il Napoli ha la possibilità di cambiare gli interpreti in base all’avversario che si sta per affrontare.

Tre sono le caratteristiche di questo centrocampo azzurro: qualità, muscoli e giovinezza. Per quanto riguarda la qualità, non si può non parlare di Marek Hamsik. Nonostante non sia sempre costante nel rendimento, per Sarri è inamovibile. Poi c’è Jorginho, che gioca al centro, da metodista puro. Infine Zielinski, che oltre ad avere un’ottima qualità è anche l’unico dei centrocampisti a provare spesso il tiro da fuori: per ora 5 gol per lui, 4 in campionato e 1 in Coppa Italia.

Se si parla di centrocampo fisico, oltre al fisso Hamsik, si parla ovviamente di Allan e Diawara. Con Allan la mediana diventa più forte: diverse volte viene impiegato quando al centro c’è Jorginho. Ma se in campo c’è da battagliare, a quel punto non può non essere accompagnato da Diawara. E nonostante questo, Sarri spesso si lamenta di non avere fisicità in mezzo al campo (probabilmente si riferisce alla mancanza di centimetri per il gioco aereo).

Infine la giovinezza: in questo caso si fa da parte Hamsik, che lascia spazio a Rog, Diawara e Zielinski. In 3 fanno 65 anni. I primi due hanno dovuto aspettare un po’ prima di esordire, con Sarri che voleva essere sicuro capissero i movimenti da dover fare. Oggi loro due, insieme a Zielinski, formano un centrocampo sia fisico che di qualità, oltre che estremamente giovane. Il Napoli può sorridere, il futuro, con questi tre, è radioso.

Preferenze privacy