shinystat spazio napoli calcio news CRC - Si avvicina il rinnovo di Insigne: il calciatore potrebbe rinunciare ai diritti d'immagine. Per la fascia contatti con Grimaldo del Benfica

CRC – Si avvicina il rinnovo di Insigne: il calciatore potrebbe rinunciare ai diritti d’immagine. Per la fascia contatti con Grimaldo del Benfica


Il giornalista ed esperto di mercato, Ciro Venerato, ha parlato ai microfoni di Radio Crc, facendo il punto sulla questione rinnovi in casa Napoli. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli:

Partirei da Lorenzo Insigne per il quale ormai si va verso la definizione dell’accordo. Il contratto dovrebbe essere di 5 anni ma con un importante risvolto economico. Sì, perché Lorenzo potrebbe lasciare in toto i diritti d’immagine alla società, che a quel punto dovrà però alzare la parte cash da dare al giocatore. Parliamo di un contratto da circa 3,5 milioni a stagione, con il 5% che dovrebbe spettare ai procuratori del ragazzo. Da capire se alla fine sarà inserita la famosa clausola rescissoria.

Ghoulam? Diversi agenti lo stanno contattando, attraverso il fratello, con l’obiettivo di fargli cambiare procuratore. Il Napoli non ha comunque intenzione di cedere alle richieste dell’algerino. Per sostituirlo i partenopei pensano a Grimaldo del Benfica, che però ha una clausola da 60 milioni di euro. Ci sono stati colloqui anche per Barreca con il Torino, che però il Napoli considera come piano B, e Vrsaljko. Con l’Atletico Madrid però il croato ha un contratto molto oneroso, inoltre gli spagnoli lo valutano tantissimo.

Mertens? La situazione è molto complicata. A fine dicembre avrei scommesso tutto sul rinnovo di Mertens che potrebbe tardare ad arrivare. Sono ottimista perché il Napoli non vuole perdere il calciatore. Il Napoli vuole arrivare a 3 milioni di euro, ma il calciatore piace a diverse squadre, tipo al Manchester United e all’Inter anche se il Napoli non lo cederebbe mai ai nerazzurri. Con i bonus e in un momento più sereno a livello familiare del ragazzo, il rinnovo può arrivare. De Laurentiis ha garantito a Sarri che Mertens resterà.

Zielinski? Il club non ha nessuna intenzione di venderlo. Keita invece è un pallino di De Laurentiis e Giuntoli, così come Muriel. Ma se dovessero restare sia Insigne che Mertens, il Napoli non acquisterà nessuno dei due“.

Preferenze privacy