shinystat spazio napoli calcio news Serie A, il giudice sportivo: Bacca se la cava con una giornata

Serie A, il giudice sportivo: Bacca se la cava con una giornata


Di seguito l’elenco dei calciatori squalificati dal giudice sportivo dopo la nona giornata di Serie A:

SOSA Jose Ernesto (Milan): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

BACCA AHUMADA Carlos Arturo (Milan): per avere, al termine della gara, nel recinto di giuoco, già sostituito ed in abiti civili, protestato in maniera plateale e veemente nei confronti di un Arbitro Addizionale, avvicinandosi con atteggiamento aggressivo nei confronti del medesimo, finché non veniva trattenuto ed allontanato a forza dai dirigenti e dall’allenatore della propria squadra; infrazione rilevata anche dai collaboratori della Procura federale.

BRUNO Alessandro (Pescara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

BURDISSO Nicolas Andres (Genoa): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

CORSINI Bruno Henrique (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

KURTIC Jasmin (Atalanta): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

MASINA Adam (Bologna): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

MILINKOVIC SAVIC Sergej (Lazio): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

ROMAGNOLI Alessio (Milan): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quinta sanzione).

TOMOVIC Nenad (Fiorentina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

TOROSIDIS Vasileios (Bologna): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

VIVIANO Emiliano (Sampdoria): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).

Preferenze privacy