shinystat spazio napoli calcio news Salvini: "Ho chiesto scusa ai napoletani per quei cori. Da piccolo andai in ritiro per vedere Maradona, oggi mi hanno regalato una maglia di Mertens ma..."

Salvini: “Ho chiesto scusa ai napoletani per quei cori. Da piccolo andai in ritiro per vedere Maradona, oggi mi hanno regalato una maglia di Mertens ma…”


Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, oggi in visita a Napoli e protagonista di innumerevoli polemiche con i centri sociali del capoluogo partenopeo che hanno fatto l’impossibile per sabotare l’incontro con il leader del Carroccio, ha rilasciato una lunga intervista ai taccuini del Corriere della Sera. Tra i tanti spunti anche qualcosa di interessante sul suo rapporto con Napoli, il Napoli ed i napoletani.

Questi gli stralci più interessanti raccolti dalla redazione di SpazioNapoli.it: “Il rapporto con Napoli difficile? Non credo. Oggi sono qui per parlare con i napoletani, ci sono tremila persone annunciate pronte ad ascoltarci. Ma il mio arrivo va oltre: probabilmente sarò in una delle prime puntate dello show di Gigi D’Alessio, Made in Sud, che va in onda da Napoli. E mi hanno detto che oggi, ma io non so se è vero, al nostro incontro ci sarà anche Peppino di Capri.

Cori contro i napoletani?  Era roba di calcio, mi scusai con convinzione assoluta e totale. Quando ha vinto lo scudetto il Napoli? Il 1987? Scherzi a parte, da bambino andai al ritiro degli azzurri in Trentino, volevo gli autografi ed in particolare quello di Maradona ma non c’era. Portai a casa Bruscolotti, Giordano e Ferlaino: sono milanista, sentivo la competizione allora. Ora mi è stata regalata una maglia di Mertens ma quella proprio non posso metterla…”.

Preferenze privacy