shinystat spazio napoli calcio news La primavera azzurra e il sogno accarezzato di giocare in Coppa Italia

La primavera azzurra e il sogno accarezzato di giocare in Coppa Italia


Le parole di Aurelio De Laurentiis dopo la partita contro la Juventus (“Al ritorno faccio giocare la primavera“) hanno fatto un giro lunghissimo. Arrivando, appunto, alle orecchie della primavera azzurra.

Come riporta il Corriere dello Sport, la frase di ADL è arrivata ai giovanissimi del Napoli nonché a Grava, ex difensore azzurro e oggi direttore del settore giovanile del Napoli. E proprio l’ex giocatore avrebbe detto: “Una mezz’ora su Dybala la farei anche io“.

Sogno, suggestione, ma nulla più. Per quanto gli azzurrini sarebbero orgogliosi di giocare contro la Juventus in Coppa Italia, scenderà la squadra dei più grandi. Anche perché la stessa primavera ha un calendario fitto di impegni, tra cui il Torneo di Viareggio. E anche perché, nonostante il risultato dell’andata, a Napoli si spera in una rimonta sulla Juventus, e per fare ciò c’è bisogno di Hamsik & Co.

FOTO DANIELE SANNINO

Intanto chi giocò, da ragazzo della primavera, contro la Juventus fu Sandro Mazzola, che ricorda: “Eravamo emozionati e elettrizzati. Mia mamma non voleva farmi giocare perché la partita era alle 14.30 e io quella mattina a scuola avevo tre interrogazioni importanti. Alla fine l’Inter fece in modo che potessi fare le interrogazioni nelle prime tre ore, per poi venirmi a prendere con una macchina. Le interrogazioni andarono bene, la partita… beh, sapete come andò. Ma ho un bel ricordo perché fu il mio esordio in Serie A e segnai anche il mio primo gol, su rigore: mi tremavano le gambe“.

Infine: “Non ricordo cosa ci disse Moratti, è passato troppo tempo. Comunque noi eravamo ragazzini, e davanti avevamo un certo Sivori… Se credo che ADL faccia giocare la primavera? No, oggi il calcio è diversi, ci sono molti più interessi. Quelle sono frasi dette quando si è arrabbiati“.

Preferenze privacy