Valcareggi polemico: “Sarri è stato messo in difficoltà, un giornalista di Premium ha sbagliato! Domani farei giocare Giaccherini”

Ai microfoni di Radio Gol, in onda su Kiss Kiss Napoli, è intervenuto Furio Valcareggi. L’agente di Giaccherini ha parlato di svariati argomenti, concentrandosi molto sulle questioni legate alla polemica tra presidente ed allenatore. 

Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli: “Il Napoli è troppo più forte del Chievo quindi deve vincere. La fortuna dopo Madrid è che ci sta la possibilità di giocare subito ad alti livelli. Polemica Sarri-ADL? Il presidente può e deve dire tutto, ma non davanti ai microfoni. Se il Napoli è forte deve ringraziare il presidente, che ha costruito questo giochino. La società del Napoli è una bella società, con gente come Chiavelli che è numero uno in quello che fa. Io ed il mio collega Marinelli ci scanniamo, ma alla fine l’importante in queste situazioni in cui si lavora insieme è uscire con il sorriso poi. In ogni caso per riassumere il mio pensiero Sarri ha ragione. Lui è stato bravo a non fomentare la polemica uscendone alla grande. Nonostante sia un mio amico non perdonerò a Sandro Sabatini il modo in cui si è riferito a Sarri, anche perché lui è un professionista; avrebbe dovuto fermarsi. Mi posso permettere di dire queste cose perché lo conosco da bambino e mi è sembrato troppo severo. Pavoletti o Milik? Io lo sapete che farei giocare Giaccherini; purtroppo non sono imparziale ma parzialissimo. È il secondo danno che faccio con questa radio perché io sono questo e se mi chiamate lo dovete sapere. L’atteggiamento di Sacchi verso Sabatini è stato una ruffianata; ma secondo voi a lui chi lo paga? Lui difende il suo gruppo per questo ha detto di capire Sabatini”.

Toni molto accesi quelli con i quali si è espresso l’agente, specie a difesa del tecnico azzurro.