Sarri insegue la storia: a Madrid cercherà il 19° risultato utile consecutivo. Per battere se stesso e Maradona

La sfida del Santiago Bernabeu tra Real Madrid e Napoli è indubbiamente una delle più attese degli ultimi anni per la tifoseria azzurra, che da tempo aspettava di potersi misurare con una delle formazioni più forti a livello mondiale.

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport sottolinea un dato molto importante per gli uomini di Maurizio Sarri: il Napoli infatti non perde dallo scorso 29 ottobre contro la Juventus. Da quel momento ha incasellato ben 18 risultati utili consecutivi ed a Madrid il tecnico toscano cercherà di scrivere la storia, raggiungendo la quota di 19. Ci sono due precedenti che Sarri vorrebbe superare: il primo è targato stagione 1989/90, quando il Napoli di Maradona ottenne 18 risultati utili consecutivi, salvo poi crollare in casa contro il Werder Brema. Quell’anno però, fu Scudetto.

LEGGI ANCHE:   Corsa Scudetto, Rrahmani sorprende tutti: "È inutile parlare di questa cosa"

L’altro – evidenzia la rosea – riguardo proprio lo stesso tecnico toscano, visto che la scorsa stagione, tra agosto e novembre 2015 si arrivò sempre a 18 risultati, per poi arrivare alla sciagurata sconfitta contro il Bologna quando gli azzurri occupavano il primo posto in classifica.

Home » News Calcio Napoli » Sarri insegue la storia: a Madrid cercherà il 19° risultato utile consecutivo. Per battere se stesso e Maradona