RETROSCENA – Sarri ha spinto Gabbiadini a chiudere la sua esperienza in azzurro: WBA in pole sull’attaccante partenopeo

La storia d’amore tra il Napoli Manolo Gabbiadini sembra essere giunta ai titoli di coda, ma preme sottolineare la grande sportività del calciatore, professionista esemplare che ha risposto con tre gol nelle ultime tre partite giocate.

Sull’ex Sampdoria si è concentrata l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, evidenziando un particolare retroscena: l’arrivo di Leonardo Pavoletti, sotto precisa richiesta di Maurizio Sarri ha dato la mazzata finale al calciatore, spingendolo a decidere di chiudere la sua esperienza in maglia azzurra. In ogni caso – evidenzia la rosea – il presidente De Laurentiis ricaverà dalla cessione dell’attaccante di Calcinate una plusvalenza di 7-8 milioni. Per Gabbiadini è molto forte l’interesse del WBA, pronto ad offrire 22 milioni per strapparlo alla concorrenza, con un contratto quinquennale di 3 milioni a stagione per il classe ’91: il suo agente, Silvio Pagliari, sta seguendo questa pista con grande interesse, conscio del fascino del campionato della Premier, che attira molto lo stesso Gabbiadini. Al momento – scrive La Gazzetta – da Napoli è arrivato un rilancio a 25 milioni: possibile che le parti possano limare questa distanza. Infatti già nella prossima settimana potrebbe concludersi l’affare. Ci sarebbero anche altri club d’oltremanica su Gabbiadini, ma al momento non raggiungono l’offerta dei Baggies.

22 milioni, al pari del WBA, li aveva offerti anche il Wolfsburg, ma il club tedesco era intenzionato a pagarli come diritto di riscatto al termine di un prestito, soluzione che il patron De Laurentiis non ha voluto nemmeno prendere in considerazione.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI