shinystat spazio napoli calcio news Sarri in conferenza: "Felice per la squadra e per i nostri tifosi. Prossimo avversario? Sono sicuro di una cosa..."

Sarri in conferenza: “Felice per la squadra e per i nostri tifosi. Prossimo avversario? Sono sicuro di una cosa…”


Serata storica per il Napoli di Sarri che batte 2-1 il Benfica al Da Luz e chiude in prima posizione il girone di Champions League. Al termine della gara, il tecnico toscano è intervenuto in conferenza stampa. Ecco quanto raccolto da SpazioNapoli:

“Stiamo lavorando per migliorare quindi abbiamo l’ambizione di vedere dove possiamo arrivare. Abbiamo meritato di arrivare primi, abbiamo perso una sola partita con un goal in fuorigioco. Abbiamo giocato su un campo difficile con la voglia di arrivare primi nel girone. I ragazzi sono stati bravi, per noi è un record. Ora aspettiamo il sorteggio ma continuiamo a pensare al Cagliari. Presentarsi in campionato dopo una partita così sarà difficile, quindi sarà quello il vero banco di prova”. 

“Finita la partita mi hanno dovuto calmare perchè ero inferocito a causa del goal preso in quel modo. Dando un’occhiata alle qualificate mi sono reso conto che non cambiava niente arrivare primi o secondi, ma mi ha fatto arrabbiare tanto il goal preso. Forse l’altra fascia è addirittura più forte, ma arrivare primi è una grossa soddisfazione. Da domani mattina penserò già al Cagliari, se riesci a cancellare le vittorie riesci a cancellare anche le sconfitte e per noi è importante restare concentrati”. 

“La squadra sta smettendo di accontentarsi di essere bella e cerca il risultato. Non è ancora adulta ma stiamo lavorando per migliorare su questo. La scelta di Albiol è stata sbagliata. Siamo una squadra giovane e questi errori possono capitare. So che continueremo a giocare un buon calcio, ormai ce l’abbiamo nell’anima”. 

“Dries è specializzato ad entrare dalla panchina, con lui è semplice fare certe scelte. Sapevo che schierarlo nell’ultima mezz’ora sarebbe stato decisivo. Manolo era un po’ stanco e non riusciva a farci risalire per questo l’ho sostituito”. 

“Ho sempre detto che questa era una partita da ripercussioni. Se arrivi all’obiettivo può darti entusiasmo. Ora c’è da stare attenti ad un eccesso di entusiasmo, dobbiamo riportare i ragazzi alla realtà del campionato. Prossimo avversario? In qualsiasi caso andremo ad affrontare una squadra forte. Sono gasato dal fatto che i miei ragazzi possano pensare di passare il turno”. 

“Zielinski può giocare da esterno alto, lo ha già fatto. In quella situazione, sul due a zero, poteva aiutarci a tenere su la squadra. Rog non è un trequartista, ma è un ottimo incontrista con piedi discreti. Deve ancora immedesimarsi in questa squadra, dove la palla si muove e non si porta. Zielinski è stata una scelta momentanea comunque perchè io  lo vedo più da mezzala”.

La domanda del direttore di SpazioNapoli, Antonio Manzo, sulla presenza dei tifosi azzurri a Lisbona e sulla gioia regalata ai supporters partenopei : “Mi ha fatto piacere passare il turno per i tifosi perchè attendevano questo momento. Quando sono entrato per il riscaldamento sono rimasto sorpreso da quanti erano presenti al Da Luz. Mi ha fatto piacere renderli felici”. 

“Penso che abbiamo fatto bene anche nel primo tempo quando il Benfica ha giocato a ritmi più alti. Nel secondo hanno calato l’intensità e noi no, quindi siamo stati superiori ed abbiamo creato situazioni importanti e non abbiamo concesso nulla oltre all’errore sul goal. Milik? L’obiettivo è quello di farlo guarire e recuperarlo velocemente. Gabbiadini sta facendo bene dopo un periodo difficile, poi se la società ha altre priorità non dipende da me, io sto bene con questi ragazzi. Ad inizio mercato la società valuterà, ma io voglio pensarci poco perchè porta via tante energie che preferisco concentrare sulla squadra”._sb_9534-sito sarri conferenza champions

“Oggi pomeriggio sono andato a letto, mi è suonata la sveglia ma mi sono riaddormentato. Ero abbastanza tranquillo. Poi il calcio è fatto di tante situazioni incerte, ma ero sicuro che i ragazzi avrebbero fatto una buona gara. Per assurdo di queste tre partite quella in cui abbiamo palleggiato meglio è stata quella col Sassuolo”.  

 

Preferenze privacy