shinystat spazio napoli calcio news Pedullà fa il punto: "Molto probabile che Gabbiadini parta a gennaio. Lapadula voleva certezze. Pavoletti preoccupa per le condizioni fisiche. Stallo sul contratto di Insigne"

Pedullà fa il punto: “Molto probabile che Gabbiadini parta a gennaio. Lapadula voleva certezze. Pavoletti preoccupa per le condizioni fisiche. Stallo sul contratto di Insigne”


Negli studi di Canale 8, nel corso della trasmissione Ne parliamo il Lunedì, ha parlato l’esperto di mercato Alfredo Pedullà riguardo la prossima finestra di mercato. Gabbiadini via da Napoli? Probabile a sentir parlare il giornalista che afferma: “Se ad oggi mi chiedessero una percentuale sulla partenza a gennaio di Gabbiadini, dico che sono di molto sopra al 50%. Non credo sarà riconfermato, è difficile che gli scenari da qui a gennaio possano cambiare, poi se fa 3 gol domani a Lisbona e segna a raffica in campionato le cose cambiano”.

LAPADULA NAPOLI: MOLTO VICINO IN ESTATE, MA VOLEVA CERTEZZE

Poi ha aggiunto sul boom-Lapadula, in estate accostato al Napoli: “Lapadula non lapadula napoliha rifiutato Napoli per la città, ma perché voleva il massimo delle certezze. La situazione del post-Higuain ha terrorizzato tanti attaccanti e poi c’è la questione dei diritti d’immagine. Perché un giocatore che è riuscito a legarsi a tre sponsor dovrebbe cederli ad un altro? È una cosa assurda”.

PAVOLETTI: PREOCCUPA LA CONDIZIONE FISICA

“Per Pavoletti tutto dipende dalle sue condizioni fisiche: l’accordo con Preziosi c’
è già dall’estate, adesso c’è anche l’accordo col calciatore genoano. Pavoletti però è fuori per 18-20 giorni, il che vuol dire che non giocherebbe neppure una gara prima di Natale. Poiché il Napoli vuole portar via Pavoletti ai primi di gennaio, vorrebbe vederlo in campo almeno una volta prima della sosta natalizia: c’è anche la possibilità che possa forzare un po’ il recupero”.dolberg

Su Dolberg: “La risposta dell’Ajax è stata quella di una sorta di diritto di prelazione agli azzurri, in virtù dei buoni rapporti per la trattativa che ha portato Milik all’ombra del Vesuvio. Per gennaio non va via dall’Olanda, ma nel caso in estate i lancieri ricevessero delle offerte, il Napoli ne sarebbe informato“.

CONTRATTO DI INSIGNE: RICHIESTE TROPPO ALTE

“Se Insigne decidesse domani di abbassare le sue pretese a 3 milioni più bonus (ad oggi parte da una richiesta di 4.5 milioni più bonus) allora il Napoli accetterebbe. Secondo il Napoli una cifra pari a quella che chiede vorrebbe dire che Insigne dovrebbe essere un giocatore da 25 gol a stagione e 10 assist“.

Preferenze privacy