shinystat spazio napoli calcio news Sarri in conferenza: "Abbiamo vinto contro una grande squadra. Rog ci tornerà utile presto. Hamsik? Non possiamo rottamarlo. Sul futuro invece..."

Sarri in conferenza: “Abbiamo vinto contro una grande squadra. Rog ci tornerà utile presto. Hamsik? Non possiamo rottamarlo. Sul futuro invece…”


Maurizio Sarri, tecnico del Napoli, al termine del match vinto per 3-0 contro l’Inter, è intervenuto in conferenza stampa. Ecco quanto raccolto da SpazioNapoli:

Per assurdo, a livello di qualità di palleggio, mi è piaciuta più la partita col Sassuolo che quella di stasera. Solo che con l’Inter siamo stati più cattivi, abbiamo fatto risultato contro una squadra molto forte che non a caso veniva da otto goal segnati in tre gare. Da domani cominciamo a pensare al match di Lisbona che sarà molto importante per noi. Sarà difficile, dobbiamo prepararci ad affrontare una partita che per i primi 70′ minuti potrà essere normale, per i restanti 20′ potrebbe non esserlo. Noi dobbiamo cercare di imporre la nostra partita, cercare di fare risultato pieno. Sarebbe sbagliato pensare di giocare diversamente. 

Mi sono accorto che a Napoli la prospettiva ha un valore diverso che da altre parti. Spero che Rog, Zielinski, Diawara sia il centrocampo del futuro, ma non possiamo rottamare Hamsik. Rog mi dà la sensazione di essere molto intelligente, se fosse partito con noi in ritiro avrebbe giocato di più. Questo ragazzo ci farà comodo velocemente, stasera si è visto che ha intensità e non spreca palloni. Gli ho chiesto di applicarsi in fase difensiva stasera, ma è bravo anche negli inserimenti. 

Gabbiadini mi è piaciuto. Ha partecipato alla manovra ed alla fase difensiva. Ha giocato di sponda, vendendo incontro, creandoci tanti spazi. Se riesce a tenersi su questi livelli ci interessano poco i goal che può fare. Anche stasera ha fatto partire due o tre sinistri di buon livello, ma il portiere gli ha negato la gioia del goal. 

Zielinski ha grande tecnica, inserimenti, e grande facilità di calcio con entrambe i piedi. I centrocampisti possono segnare di più, soprattutto lui. Non si sa ancora sfruttare in pieno, ma tecnicamente è sopraffino. Poi ha accelerazioni e resistenza, potrebbe fare la differenza ancora di più, forse gli manca la convinzione di essere un grande calciatore. 

Su certi aspetti la partita col Sassuolo non è stata inferiore a questo. Se Callejon avesse segnato avremmo parlato di altro. Il confine tra quello che può fare la testa e quello che può fare la fortuna è sottile. Il futuro ci dirà se stasera è stata fortuna o ci è scattato qualcosa nella testa. 

L’entusiasmo si perde perché l’ambiente non manifesta soddisfazioni. La squadra viaggia ad una media di due punti a partita, se il contesto ci aiuta ritroviamo un po’ di entusiasmo. Anche se negli allenamenti vedo intensità e divertimento. Negli ultimi tempi c’era la sensazione di non riuscire a mettere in linea i risultati con le prestazioni. 

Hamsik è un calciatore che ha la capacità di far sembrare facili i gesti tecnici più difficili. A volte fa giocate di prima che un altro calciatore farebbe in tre tocchi. Lui è un talentuoso, un grandissimo calciatore che forse è troppo buono per sfruttarsi al 100%, ma a noi piace così. Pepe Reina ha fatto qualche errore e si è preso la responsabilità, ora vorrei che qualcuno cominciasse a parlare di come sta facendo bene nelle ultime tre o quattro partite. Allenamenti Sarri

Tutto è possibile, ma è difficile quest’anno perché abbiamo una squadra più giovane dell’anno scorso ed abbiamo perso un giocatore importante (Higuain, ndr), abbiamo poi perso un calciatore che ha fatto 7 goal in 9 partite ed abbiamo sofferto la mancanza di Albiol. Il fatto che stasera abbiamo giocato con tanti giovani ci fa pensare che la strada intrapresa è quella giusta. 

Preferenze privacy