shinystat spazio napoli calcio news Napoli Inter, i messaggi di Sarri sono passati. Cinismo ed attenzione i diktat

I messaggi di Sarri sono passati: cinismo e concentrazione i diktat per i prossimi impegni


Napoli Inter, i partenopei ritrovano tre punti fondamentali al San Paolo. L’Inter è stata matata per 3 gol a 0, un risultato che sarebbe potuto essere più ampio senza le prodezze di Handanovic, ma che evidenza un ritrovato cinismo da parte degli azzurri, mancato nelle ultime uscite. Dunque sembra essere passato il messaggio di Sarri, il quale chiedeva alla squadra una maggiore cattiveria sotto porta, oltre ad un pizzico di personalità per chiudere e gestire le partite senza rischi.

E la squadra ha fatto il massimo per portare a casa un risultato importante, non solo in termini di classifica, ma anche per risollevare l’umore di una piazza che negli ultimi tempi è sembrata demotivata. Ma con questo tris si può provare ad invertire il ruolino di marcia: al San Paolo infatti, come riportato da OptaPaolo, il Napoli non vinceva con tre (o più) gol di scarto dalla celeberrima gara contro il Frosinone, terminata poi sul risultato di 4-0. Un dato sicuramente anormale se si considerano le prestazioni dei partenopei tra le mura amiche, che però può essere ribaltato con l’avvento del nuovo anno.

LA DIFESA RISPONDE PRESENTE

rientro dal 1' per Ghoulam, Albiol e Diawara

Ed ancora, giungono finalmente esiti notevoli da parte del reparto difensivo. Oltre ad un Reina superlativo, capace di sbarrare in ogni modo la sua porta agli avanti avversari, è degna di lode la prestazione di Koulibaly e compagni, come sottolineato anche da Sarri nel dopo-gara. In Serie A il Napoli è tornato a non subire gol dopo 6 partite: l’ultimo match finito a rete inviolata fu lo scorso 26 ottobre contro l’Empoli (2-0). Se invece si considerano le ultime tre partite tra campionato e Champions, la squadra ha subito soltanto il gol contro il Sassuolo: ed in questi termini pare che il ritorno di Albiol stia facendo la differenza.

Il dato assume maggiore rilevanza se si osserva che l’Inter, seppur sia una squadra in difficoltà, ha un enorme potenziale offensivo (Icardi guida la classifica marcatori a quota 12 reti). I nerazzurri nelle ultime 4 uscite prima di incontrare il Napoli sono andati sempre in gol, segnando ben 11 volte: nell’impianto di Fuorigrotta invece si sono dovuti arrendere al muro azzurro.

LA SFIDA DI LISBONA

Ed è con queste certezze che il Napoli si presenterà alla partita contro il Benfica, fondamentale in vista della qualificazione agli ottavi di Champions League: servirà il meglio di ogni componente della rosa per tornare a casa con il risultato che tutti bramano per chiudere al meglio questo 2016.

Luigi Fervide
RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Preferenze privacy