shinystat spazio napoli calcio news Hamsik vicino al record storico di gol con la maglia del Napoli

Hamsik e quel record da agguantare: è ad un passo da Cavani!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il calcio è fatto di simboli, di bandiere, di icone, pronte a scrivere la storia per una squadra per il solo amore che li lega. In un calcio sempre più avaro di emblemi, il Napoli si tiene bello stretto il suo. Certo non è napoletano di nascita – l’accento non mente – ma lo è diventato ad honorem. La città ha catturato lui e lui ha conquistato la città. Marek Hamsik a Napoli è più che un idolo, è uno stile di vita. Cresta alta, carattere schivo e grande personalità. Arrivato a Napoli ormai dieci anni fa, nessuno avrebbe mai potuto immaginare l’importanza futura di questo ragazzo slovacco per i tifosi partenopei. Un popolo che aveva bisogno di essere coccolato, che necessitava di qualcuno di forte a cui appigliarsi. Ebbene, Marekiaro non si è mai tirato indietro ed ora si trova ad un passo dalla storia. Insomma un antidivo che ha saputo come fare per ritagliarsi un posto in un popolo per cui era sempre esistito un unico Dio, un solo diez, quel Pibe de Oro mai dimenticato ed agli antipodi – in tutti sensi – con l’attuale capitano. maradona_punizione

Hamsik è, infatti, vicino al record storico di reti con la maglia del Napoli. Per lui sono 102 le marcature realizzate fino a questo momento, con Vojak e Cavani nel mirino, rispettivamente ad uno e due gol di distanza. Quella contro la Lazio potrebbe essere una buona occasione per incrementare il suo bottino; tre le reti contro i biancocelesti nella sua decennale esperienza campana. Questa sera lo slovacco potrebbe quindi già fare qualcosa di storico, magari con una doppietta, perché no? Ma sicuramente il suo obiettivo è quello di diventare il numero uno di tutti i tempi in termini di score. Sallustro e Maradona sono rispettivamente a 108 e 115 gol, non così impossibili da agguantare.

Forse occorrerà un altro po’ di tempo, ma Marek con il tempo potrebbe raggiungere questo grande traguardo. Tutto ciò significherebbe il giusto riconoscimento per chi c’è sempre stato, e soprattutto per chi è voluto veramente esserci con anima e cuore. Napoli intanto si gode il suo condottiero di mille battaglie.

Preferenze privacy