shinystat spazio napoli calcio news Inzaghi prepara la formazione anti-Napoli ma i numeri non sorridono

DA ROMA/ Inzaghi prepara la formazione anti-Napoli: una sorpresa in difesa ed un cambio di modulo per beffare gli azzurri!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Domani sera al San Paolo arriva la Lazio di Simone Inzaghi. Il tecnico biancoceleste, nel corso del campionato, non ha mai messo in campo una formazione fissa, cambiando soprattutto moduli in modo camaleontico. I giocatori hanno ben interpretato le disposizioni dell’allenatore ed è anche questo il motivo della buona stagione realizzata dai biancocelesti.

Lalaziosiamonoi.it medita sulla probabile formazione che andrà in scena contro il Napoli e sui numeri che caratterizzano i precedenti tra le due squadre. L’ipotesi di schieramento più probabile è il 3-4-3, con una grande sorpresa che arriva dalla difesa, dove Inzaghi è intenzionato a lasciare in panchina Hoedt sfruttando l’inserimento di Basta. “Serve velocità contro gli attaccanti del Napoli e il serbo potrebbe scalare a fare il terzino senza costringere il tecnico biancoceleste a sprecare una sostituzione” si legge, con un’arma diversa ed importante per cercare di beffare gli azzurri. Ma non solo: se il 4-3-3 è da escludere, potrebbe essere possibile l’utilizzo del 3-5-2, con l’inserimento di Milinkovic-Savic come trequartista e l’arretramento di Felipe Anderson sulla fascia. Dagli infortunati, passi in avanti da parte di Bastos, oggi in gruppo. Assente Luis Alberto, molto probabilmente out per Napoli.

7° posto Napoli - 31 punti

I precedenti, tuttavia, non sorridono ai laziali: al San Paolo su 62 incontri, 30 vittorie degli azzurri, 23 volte c’è stato il segno x e 9 volte i biancocelesti si sono imposti. Per quanto riguarda le marcature Hamsik è andato a segno 4 volte contro gli avversari, così come Parolo. Gabbiadini e Callejon 2, mentre autori di una rete a testa sono stati Allan, Giaccherini, Insigne, Mertens e Tonelli. Poi è curioso un altro dato: Jorginho su cinque precedenti da lui disputati ha sempre battuto la Lazio.

I tecnici Simone Inzaghi e Sarri si incontreranno per la prima volta in Serie A, ma a sorridere al Napoli sono altre statistiche. Biglia e Keita non hanno mai battuto il Napoli, ma soprattutto Ciro Immobile, autore di una grandissima stagione, nonostante una rete realizzata proprio contro i partenopei, non è mai riuscito a vincere negli incontri da lui disputati in passato. Resta il fatto che i numeri sono soltanto numeri, ma un pizzico di ottimismo e di buona sorte sono sempre da rammentare.

Preferenze privacy