shinystat spazio napoli calcio news Il Roma analizza i numeri del Napoli nelle ultime partite

IL ROMA/ Il Napoli gioca bene ma non vince: anche le statistiche confermano due problemi degli azzurri di Sarri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nel calcio, anche se molto spesso non sono totalmente indicativi, spesso si danno “i numeri”. Statistiche, percentuali, totali che alle volte possono alleggerire i malumori, anche se aumentano anche la rabbia se non sono corrisposti dai risultati. Proprio per questa ragione, Il Roma ha stilato un’analisi degli ultimi numeri del Napoli, individuandone contraddizioni e spunti per ripartire e dare continuità alla propria stagione.

Innanzitutto una serie di statistiche della partita giocata in Turchia contro il Besiktas: “All’1-1 di Istanbul è inevitabile non affiancare i 14 tiri complessivi, di cui 5 nello specchio della porta, il 56 % di possesso palla, i 608 passaggi riusciti, le 64 palle recuperate, l’83 % di giocate utili. Perché il Napoli non ha vinto, pur giocando bene? Fortunato chi possiede la risposta, intuitivo chi riconduce gli ultimi due risultati all’assenza del centravanti, alle difficoltà in zona gol e, anche, alla prolungata degenza di Albiol”.

Da qui poi parte la riflessione sull’impiego da prima punta di Gabbiadini e sull’assenza pesante di Albiol: “Gabbiadini è solo un ripiego neppure troppo efficace, gettato nella mischia in mancanza di alternative, seconda punta perfetta ma che non dialoga nel 4-3-3 di Sarri. L’attaccante deve ritrovare la fiducia in sé stesso, ma il tempo scorre veloce e gennaio si avvicina. Alle difficoltà di concretizzare s’aggiunge la fragilità difensiva certificata dai numeri: undici gol subiti in sette gare. L’assenza di Albiol pesa”.albiol nap chievo

In ogni caso, come sottolinea la testata, è necessario un pizzico di ottimismo e comprendere che la sfida con la Lazio può essere una buona occasione per rilanciarsi. Il problema dovrebbe essere solo il gol al momento, ma se nemmeno si dovesse segnare, allora sarà inutile invocare ancora i numeri e bisognerà cercare piuttosto un’inversione di tendenza.

Preferenze privacy