shinystat spazio napoli calcio news Verso Besiktas-Napoli, massima allerta in vista della gara di domani. Attività di concerto tra autorità italiane e turche, la situazione

Verso Besiktas-Napoli, massima allerta in vista della gara di domani. Attività di concerto tra autorità italiane e turche, la situazione

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Occhi al campo per una gara decisiva. Ma il pensiero cade anche agli spalti e tutto ciò che lo circonda. Istanbul è da sempre archetipo di trasferta calda, rovente. A qualunque sponda ai lati del Bosforo si guardi, qualunque sia l’appartenza, la variazione di colori. E il Besiktas in questo non fa eccezione.

curva napoli

L’edizione odierna de Il Mattino evidenzia la delicata questione legata all’ordine pubblico in vista della gara di domani. Il clima tra la tifoseria turca e quella partenopea non è propriamente tra i più distesi. E le scintelle della sfida d’andata a Fuorigrotta, e nelle zone circostanti, ne sono il paradigma dal quale le forze dell’ordine non potranno discostarsi. Saranno 400 i tifosi azzurri al seguito del gruppo di Maurizio Sarri in Turchia, monitorati in maniera capillare in ottica sicurezza.

Una situazione delicatissima, da massima allerta, sono stati registrati scambi di mail per nulla idilliaci tra le due tifoserie. E si teme, inoltre, un gemellagio ad hoc tra i più accesi supporter azzurri con le tifoserie rivali dei bianconeri di Istanbul. Proprio per questo è prevista una concertazione costante tra la polizia italiana e quella turca. Controlli a tappeto anche agli scali degli aeroporti. E alcuni agenti della Digos potrebbero persino essere presenti sui voli in direzione della capitale turca. Il Napoli, intanto, fa da spettatore. Eventuali disordini potrebbero mettere a rischio la gara del San Paolo contro la Dinamo Kiev.

Preferenze privacy