shinystat spazio napoli calcio news Tre ex bomber azzurri promuovono Gabbiadini: "È il momento di dargli fiducia"

Tre ex bomber azzurri promuovono Gabbiadini: “È il momento di dargli fiducia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il mancato inizio dal primo minuto nella sfida contro il Besiktas per Manolo Gabbiadini poteva essere tranquillamente visto come una bocciatura. Il giocatore ex Sampdoria invece è entrato in campo nella ripresa e con freddezza ha realizzato il rigore del momentaneo pareggio.

Nell’edizione odierna de Il Corriere dello Sport tre ex bomber azzurri, Carnevale, Savoldi e Giordano, hanno affrontato il tema Gabbiadini. Ecco le loro dichiarazioni, riportate dalla redazione di SpazioNapoli.

Andrea Carnevale. “Non è il caso di mettere in discussione Gabbiadini; è un giocatore che deve ancora esplodere. Ha tante qualità come punta e può giocare anche tra le linee. Rimasi colpito dopo averlo visto in un Udinese-Atalanta Primavera: ha una potenza incredibile. Non posso che dargli un consiglio: che non si demoralizzi, ha grandi numeri. È un momento passeggero”.

Giuseppe Savoldi. “Non mi aspettavo l’esclusione di Gabbiadini contro il Besiktas, al momento è l’unica punta asito11 disposizione del Napoli. Ha grandi mezzi, ma ha bisogno della fiducia che in questo momento sta mancando. Adesso ha necessità di imporsi e di far capire che anche il tecnico crede in lui. In caso contrario sarebbe stato più consono cederlo; invece è rimasto e va sfruttato per le sue qualità”.

Bruno Giordano. “Gabbiadini ha qualità da attaccante. Non ho dubbi: è lui che deve giocare. È in un momento difficile, ma può capitare a qualsiasi giocatore. Gli basterà ritrovare il gol, soprattutto su azione; se ha la stima del gruppo a mio avviso può diventare determinante. Se Manolo si sentirà parte del gruppo potrà completare il suo percorso di crescita”.

Preferenze privacy