Home » News Calcio Napoli » PRIMAVERA - Secondo impegno in Youth League per gli azzurrini: a Frattamaggiore super sfida tra Napoli e Benfica!

PRIMAVERA – Secondo impegno in Youth League per gli azzurrini: a Frattamaggiore super sfida tra Napoli e Benfica!

Nuovo impegno per il Napoli Primavera, i ragazzi allenati da Giampaolo Saurini scenderanno in campo nella difficilissima sfida di Youth League con i pari età del Benfica. Impegno durissimo per gli azzurrini, non solo per il grande valore dell’avversario, ma soprattutto in virtù della sconfitta del Napoli alla prima giornata con la Dinamo Kiev per 4-1, risultato che costringe i partenopei a cogliere i tre punti in palio per non veder subito ridotte al lumicino le possibilità di passare il girone. Anche il Benfica, però, non può permettersi di commettere passi falsi visto il pareggio casalingo ottenuto per 0-0 con il Besiktas all’esordio. La partita si disputerà allo stadio comunale “Pasquale Ianniello” di Frattamaggiore, così come anticipato lo scorso maggio in esclusiva da SpazioNapoli (LEGGI QUI). Il centro Sportivo di Sant’Antimo, che solitamente ospita le gare casalinghe dei partenopei in campionato, infatti non fornisce le adeguate garanzie dal punto di vista strutturale.

Tornando all’aspetto puramente tecnico della sfida, c’è da dire che i lusitani sono probabilmente la formazione più temibile del girone, questo rende l’impegno davvero proibitivo. La tradizione del Benfica è chiara: In Portogallo sono, insieme allo Sporting Lisbona, il club che meglio sfrutta il proprio settore giovanile lanciando continuamente giovani in prima squadra, sia portoghesi ma anche stranieri prelevati grazie allo straordinario lavoro del proprio scouting. Per avere il polso della forza del Benfica, basti pensare che è terzo in classifica nella Ledman Liga Pro, l’equivalente della nostra Serie B. Va detto che nella squadra B portoghese sono presenti vari calciatori Over 19 i quali non tutti, per ovvi motivi regolamentari, potranno prendere parte alla gara. Contro il Besiktas, infatti, il tecnico João Tralhão ha schierato tutti giocatori classe ’99 e 2000, cosa davvero inusuale per chi è abituato a seguire il calcio giovanile italiano.

LEGGI ANCHE:   Serie A: due nomi 'eccellenti' tra gli arbitri esclusi per la prossima stagione

primavera-4Per quanto riguarda gli azzurrini, mister Saurini si affiderà ai calciatori che hanno giocato già il primo match con la Dinamo Kiev. Dunque nel consueto 4-3-3 troverà spazio Schaeper in porta; in difesa per il ruolo terzino destro è in dubbio la presenza di Schiavi, uscito per un problemino fisico nel match di campionato contro la Sampdoria, in caso di forfait dell’esterno di Vietri sul Mare è pronto Migliaccio. Completeranno il reparto i centrali Granata e Milanese, con D’Ingazio che invece agirà sulla fascia sinistra. A centrocampo Saurini dovrebbe affidarsi all’esperienza e alle qualità del classe ’97 Gennaro De Simone, con Otranto nel ruolo di regista e Basit da mezz’ala sinistra. In avanti non dovrebbero esserci sorprese con Liguori che sarà l’esterno di destra mentre Russo agirà sulla sinistra, nel ruolo di centravanti ci sarà il bomber Antonio Negro.

LEGGI ANCHE:   Sorteggio Champions League 2022-2023: le quattro fasce e le date

LA PROBABILE FORMAZIONE – NAPOLI (4-3-3): Schaeper; Schiavi, Granata, Milanese, D’Ignazio; De Simone, Otranto, Basit; Liguori, Negro, Russo. Allenatore: Saurini.

LA DIRETTA – Dalle 16.00 diretta testuale, aggiornamenti, foto e pagelle della gara su www.spazionapoli.it. La partita sarà visibile anche in diretta TV su Premium Sport 2.

© Riproduzione riservata
Pasquale Giacometti

I commenti sono chiusi.