shinystat spazio napoli calcio news Condizioni del San Paolo disastrose, il Napoli pronto a chiedere di giocare in trasferta la prima di campionato: le ultime

Condizioni del San Paolo disastrose, il Napoli pronto a chiedere di giocare in trasferta la prima di campionato: le ultime


Farà discutere, oggi, domani, per un po’ di tempo ancora. Le condizioni del San Paolo tengono col fiato sospeso il Napoli e tutta la comunità partenopea: il terreno di gioco è uscito malconcio dal concerto di Gigi D’Alessio e le condizioni del manto erboso hanno subito danni veramente ingenti.

Occorre, in qualche modo tutelarsi, in attesa che tutto torni alla normalità (lo stesso Gigi D’Alessio si è detto pronto a pagare di tasca sua per rimediare ai danni, n.d.r). Però la preoccupazione maggiore è in vista del campionato, che comincerà il prossimo 21 agosto: occorre tutelarsi in qualche modo, i danni subiti dal San Paolo non ammontano a pochi spicci ma ad una cospicua somma di danaro. Ci vorranno sì soldi, ma anche e soprattutto tempo e pazienza.

L’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno fa il punto sulla situazione, ipotizzando una clamorosa decisione da parte della società azzurra: il Napoli, probabilmente, sarà costretto a chiedere di giocacampo san paolo 1re la prima di campionato lontano dal San Paolo e dunque in trasferta. Un caso spinoso da risolvere quanto prima ma il problema si pone non solo per la Serie A ma anche, e soprattutto, per le amichevoli che si giocheranno, dal primo agosto, nell’impianto di Fuorigrotta. Un caso veramente spinoso, ennesima puntata di una telenovela sportiva destinata a nuovi sviluppi.