shinystat spazio napoli calcio news Sarri garantì spazio per attirare Lapadula. E se facesse lo stesso per trattenere Gabbiadini?

Sarri garantì spazio per attirare Lapadula. E se facesse lo stesso per trattenere Gabbiadini?


E alla fine Lapadula scelse Milano, sponda rossonera. Già, il bomber del Pescara che sembrava ad un passo dal vestirsi d’azzurro, proprio sul più bello ha sconvolto le carte in tavola ed ha preferito legarsi a sorpresa con il Milan, lasciando il Napoli a bocca asciutta. O quasi.

Sì, perché i partenopei non erano certamente alla ricerca di un attaccante titolare, vista la presenza in rosa di Higuain che è sempre più vicino al rinnovo (APPROFONDISCI QUI), bensì un’alternativa al Pipita. Un giocatore di valore ma che potesse accettare il ruolo di vice-Higuain, pur ritagliandosi uno spazio importante nella prossima stagione che sarà ricca di impegni. Già, perché era proprio su questo che si basava la trattativa tra il Napoli e Lapadula, al quale pare fossero state date ampie garanzie di giocare, con Sarri che addirittura sarebbe stato pronto a valutare un modulo alternativo al 4-3-3 dello scorso anno, come il 4-3-1-2 o il 4-2-3-1 (LEGGI QUI).

Una domanda a questo punto sorge spontanea: perché Sarri dovrebbe essere disposto a cambiare modulo pur di far arrivare Lapadula in azzurro e non dovrebbe fare lo stesso per Gabbiadini? La conferma dell’ex attaccante della Sampdoria sarebbe il vero grande acquisto del Napoli. Il bergamasco conosce la città, conosce i compagni, conosce Sarri e soprattutto ha già dimostrato di essere un grandissimo giocatore con colpi da autentico fuoriclasse. Tra l’altro realizzati in Serie A ed in ambito Europeo e non in Serie B, con tutto il rispetto per Lapadula.

Nell’ultima stagione ha messo a segno 9 gol e 3 assist in 982 minuti giocati, ovvero un gol ogni 109 minuti. Non ci vuole un genio della matematica per capire che Gabbiadini in così poco tempo è riuscito, anche quest’anno, a dimostrare di essere un attaccante di livello assoluto. Anche De Laurentiis conosce il valore di Manolo, tant’è che ha recentemente rifiutato un’offerta da ben 25 milioni dallo Stoke City, cifra davvero importante e che solitamente non si rifiuta per un giocatore dato in partenza.

udinese napoli higuain arrabbiato espulsione gabbiadini mertens badu danilo fernandesOra la società e lo stesso Sarri sono davanti ad un bivio: cercare un nuovo vice-Hgiauin, con tutti i rischi del caso, o provare a fare di tutto per convincere Gabbidiani a restare. Il calciatore ha già palesato la sua volontà di cambiare aria per trovare più spazio, e se questo spazio lo avesse proprio al Napoli?

RIPRODUZIONE RISERVATA