shinystat spazio napoli calcio news Maradona: "De Laurentiis spenda i soldi e faccia felici i napoletani. Higuain e Sarri devono restare!"

Maradona: “De Laurentiis spenda i soldi e faccia felici i napoletani. Higuain e Sarri devono restare!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In un’intervista esclusiva realizzata da Mediaset Premium, Diego Armando Maradona ha colto l’occasione non solo per parlare del Napoli ma anche per dispensare alcuni consigli a Patron De Laurentiis. Parole che derivano senza dubbio dalla sua esperienza nella piazza partenopea, che arrivano da chi l’ambiente l’ha vissuto per davvero a 360°. Ecco un estratto proposto dalla Redazione di Spazio Napoli:

Il rapporto speciale col Pipita - "Sarri mi ha convinto in cinque minuti, ho visto fame e umiltà in lui" - sottolinea fiero il Pipita. La prova tangibile che in panchina siede un grande allenatore. Sorprende tutti, Maurizio, quando in TV dichiara che "Higuain è forte ma può esserlo di più" e poi "Lui è il più forte centrale al mondo, deve essere solo consapevole di ciò", "Deve fare di più". Dà continuamente motivazioni al suo campione, lo coccola e se necessario lo riprende, lo carica di più, lo incita a superarsi. C'è la consapevolezza che il campione ha trovato la sua guida perfetta, completamente stregato da quell'uomo in tuta, tutto lavoro e semplicità. Gli abbracci e i sorrisi non mancano, i due si cercano. Il Napoli ha i suoi leader, in campo e fuori, che camminano di pari passo e che hanno un unico obiettivo: vincere per la gente, per i tifosi, per i colori. Il Pipita, con Sarri, diventa ufficialmente un argentino napoletano.

“Napoli è sempre nel mio cuore: mi auguro che Sarri rimanga, così come deve rimanere anche Higuain. De Laurentiis? Deve mettere mano alla tasca: se caccia i soldi ha la possibilità di fare una grande squadra, così finalmente potremo dire anche noi a Juve, Inter, Milan e qualsiasi altra grande società che per la lotta Scudetto siamo in corsa anche noi! 

Mi sento di parlare così soprattutto grazie all’esperienza che ho avuto io. De Laurentiis deve mettere i soldi per fare felici i napoletani. Ai miei tempi portavamo 80mila persone allo stadio, però poi pareggiavamo con la Cremonese, con tutto il rispetto per la Cremonese, ma eravamo noi a non essere all’altezza”.

Preferenze privacy