shinystat spazio napoli calcio news L'ex azzurro boccia Diawara: "Non è pronto per una piazza come Napoli. Zielinski? È un buon giocatore..."

L’ex azzurro boccia Diawara: “Non è pronto per una piazza come Napoli. Zielinski? È un buon giocatore…”


Sono tanti i nomi che si stanno susseguendo in queste settimane per il Napoli: su tutti il messicano Hector Herrera, ma non si escludono i nomi di Piotr Zielinski e Amadou Diawara.

Intercettato dai microfoni di Radio Punto Zero, l’ex calciatore del Napoli, Michele Pazienza, ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni concernenti gli ultimi due centrocampisti. Questo quanto raccolto dalla nostra redazioneDiawara è giovane, inoltre la piazza partenopea non è facile: io so bene quale sia l’impatto con questa realtà. A mio avviso non è facile il salto da Bologna alla Champions; Zielinski è un buon giocatore, potrebbe essere più affidabile, visto che già conosce il nostro campionato”.

MICHELE PAZIENZA – Divenuto il perno del centrocampo di Mazzarri, Michele Pazienza arrivò all’ombra del Vesuvio nella stessa campagna che vide gli acquisti di Santacroce e Mannini. A differenza dei due calciatori arrivati dal Brescia, Pazienza riuscì a guadagnare un posto da titolare, soggiornando in azzurro per tre stagioni e mezzo, in cui ha raccolto la bellezza di 121 presenze e 4 reti. I tifosi non gli hanno però perdonato il passaggio alla Juventus a parametro zero.

Pazienza si è poi concentrato sul suo passato ed il giovane del Vicenza Raicevic: Mazzarri è stato l’allenatore che mi ha dato di più: secondo me farà bene al Watford. Per Raicevic non ho mai parlato di Napoli: giocare lì non è facile, serve grande personalità. Ho giocato con lui solo per poco, ma sono sicuro che potrà crescere”.