Home » News Calcio Napoli » L'agente di Izzo svela: "Fu Benitez a non volerlo, ora un aspetto fa sperare"

L’agente di Izzo svela: “Fu Benitez a non volerlo, ora un aspetto fa sperare”

Intervenuto durante la trasmissione radiofonica Si gonfia la rete, il manager di Armando IzzoPaolo Palermo, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul futuro del suo assistito: “La settimana prossima incontrerò Preziosi, aspettiamo una risposta anche dalla Nazionale”.

“Lui al Napoli? Se dovesse essere vero, significherebbe che il presidente si sta avvicinando all’idea di puntare finalmente sui giovani di quella famosa Cantera tanto decantata”. Il procuratore svela che in passato Izzo era stato vicino al club azzurro ma che non fu voluto da chi era al Napoli: “Bisogna individuare chi non ha creduto Izzo, allora Bigon era il portavoce del Napoli ma credo proprio che la bocciatura sia partita direttamente da Benitez, che non ha creduto in lui. Vi dico la verità, sono tifoso del Napoli, quando Izzo giocava ad Avellino ne parlai con Bigon, a lui piaceva, si parlò della possibilità di richiamarlo alla base e girarlo in prestito ad un club di A come il Chievo per farlo crescere. Poi invece decisero di perderlo alle buste”.

LEGGI ANCHE:   Bargiggia: “Una trattativa si è arenata", poi l'annuncio su Koulibaly-Juve e Ospina

izzo

Conclude il suo intervento dicendo che non gli dispiacerebbe vedere Izzo in azzurro: “De Laurentiis sta lavorando sempre più con procuratori napoletani e questo fa ben sperare. Basti pensare all’agente di Hysaj e Valdifiori e quelli di Insigne. Se mi farebbe piacere rivedere Armando in azzurro? Io sono napoletano, lui pure, sarei un ipocrita a dire che non mi piacerebbe. Un po’ tutti i napoletani hanno il sogno della maglia azzurra. Sinceramente, però, non credo ci sia questa possibilità”.

I commenti sono chiusi.