Ancora una “Cassanata”, è bufera in casa Sampdoria! Ecco cosa ha combinato Fantantonio!

Scossone in casa Sampdoria. Dopo la delusione per la sconfitta nel derby contro il Genoa, i tifosi hanno contestato duramente il presidente Ferrero. Non solo: subito dopo, lite tra il diesse Osti ed il tecnico Vincenzo Montella (che ha comunque escluso le dimissioni, n.d.r) i problemi, per i blucerchiati, non sono finiti.

Infatti, come riportato dal quotidiano Il Secolo XIX, nonché da altre emittenti ligure, nel post derby sarebbe scoppiata una furiosa lite tra Antonio Cassano e l’avvocato Antonio Romei, braccio destro del presidente Ferrero. Gli animi si sono scaldati più del dovuto, e la Sampdoria avrebbe deciso di licenziare Cassano in tronco, rescindendo il contratto ed inviando al calciatore un avviso nella giornata di oggi.

CassanoIl club da questo punto di vista è tutelato da una clausola nel contratto di Fantantonio, la quale prevede la rescissione immediata dell’accordo (in scadenza nel 2017, m.d.r) in caso di “cassanate”. Dopo la diffusione della notizia, il club ligure ha pubblicato un comunicato in cui sono state smentite le voci trapelate. Tuttavia questo nuovo “caso-Cassano” resta ancora aperto e le polemiche, a quanto pare, saranno all’ordine del giorno…

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI