Spalletti: “Non avrei fatto pesare l’assenza di Higuain. E sui contatti con ADL…”

Il tecnico della Roma Luciano Spalletti ha parlato nella consueta conferenza stampa alla vigilia di Atalanta-Roma, match in programma domani alle ore 12.30. L’allenatore capitolino si è soffermato anche sulla sfida tra Inter e Napoli, la squalifica comminata a Gonzalo Higuain e i presunti contatti avuti con il presidente Aurelio De Laurentiis. Queste le sue parole, raccolte dalla nostra redazione.

Sfida Inter-Napoli. “Tra Inter e Napoli secondo me sarà una gara molto aperta tra due squadre con individualità forti che giocano bene a calcio”.

Squalifica Higuain. “Persino in Parlamento è arrivata? Noi dobbiamo essere bravi a saper valutare da un punto di vista nostro, da dove lavoriamo qua da Trigoria. Se io avessi un giocatore squalificato, la Roma avrebbe dovuto vincere lo stesso, io non l’avrei fatto pesare troppo questa assenza. Non cambia se giocherà contro di noi oppure no. Siamo la Roma e il Napoli farà bene ad usare i giocatori che ha contro di noi; la Roma dovrà dimostrare di essere più brava a prescindere da chi giocherà: vuol dire avere convinzione delle proprie forze. È una debolezza sperare che manchi qualcuno perché se quel qualcuno giocasse noi non potremmo vincere”.higuain chievo napoli

Contatti con ADL in estate. “Ho parlato con tante persone durante l’estate, ma nonostante tante voci, sussurrate o meno conta quello che so io, del mercato e di altre cose. Esistono tantissime voci, ma bisognerà dar loro un nome: per quel che mi riguarda non esistono voci, c’è solo la Roma e basta. Non mi interessa quel che è stato, parlo di quello che è importante per noi. Creerei disturbo, parlando delle parole di De Laurentiis”.

 

 

.

I commenti sono chiusi.