Home » Copertina Calcio Napoli » RE-LIVE - Caso Higuain, arrivata la sentenza: confermata la riduzione di una giornata

RE-LIVE – Caso Higuain, arrivata la sentenza: confermata la riduzione di una giornata

Si chiude qui questo lungo live per l’attesa alla sentenza di Higuain. vi ringraziamo per la cortese attenzione.

17.00 – È arrivata, anche con un po’ di anticipo sul previsto, la sentenza ufficiale sul ricorso presentato dal Napoli per la squalifica inflitta a Gonzalo Higuain. Riduzione da quattro a tre giornate di stop la decisione finale (CLICCA QUI per leggere il comunicato ufficiale).

16.45 – Cresce l’attesa per l’esito della sentenza sulla squalifica comminata a Gonzalo Higuain dopo i fatti di Udinese-Napoli. Secondo quanto raccolto da i colleghi de Il Mattino le prime indiscrezioni vorrebbero una riduzione da quattro a tre giornate di squalifica. La motivazione starebbe nel fatto che i giudici si sono soffermati sul termine “vergognoso“, proferito dal Pipita, escludendo che questa parola sia stata valutata come “ingiuriosa”. Da qui la probabile riduzione della squalifica.

16.15 –Ho sempre rispettato le regole nella mia vita. Trovo la sanzione di quattro giornate ingiusta ed eccessiva, non volevo insultare nessuno. Prima di Udinese-Napoli ho giocato 430 partite da professionista e sono stato espulso una sola volta per doppia ammonizione, quando giocavo nel Real Madrid“. Queste altre dichiarazioni di Higuain, raccolte dai colleghi della Gazzetta dello Sport, durante la discussione avvenuta questa mattina con la Corte d’Appello Federale.

LEGGI ANCHE:   Arriva il premio a Giuntoli: "Sono onorato", Spalletti assente per un motivo

16.00 – Secondo quanto rivelato da SKY, Higuain, nella sua arringa di difesa nell’udienza di questa mattina, avrebbe rivelato che il “vergognoso” riportato nel referto dell’arbitro Irrati sarebbe in realtà stato rivolto alla sceneggiata di Felipe, che aveva simulato un contatto poi smentito dalle immagini TV.

14.30 –Assolvetemi, io non ho fatto nulla“. Queste alcune delle dichiarazioni che Higuain avrebbe fatto durante l’udienza di oggi rivelate da Il Mattino.

13.30 –Abbiamo deciso di non parlare e di non esprimerci fino a quando non sarà pubblicata la sentenza nel tardo pomeriggio“. Queste le uniche dichiarazioni di Aurelio De Laurentiis all’uscita dall’aula in cui si è svolto il dibattimento per il ricorso sulla squalifica di Higuain. Lo riferisce, attraverso Twitter, Radio Kiss Kiss Napoli, radio ufficiale del club.

13.05 – Higuain, De Laurentiis e il legale Grassani vanno via in macchina. Ecco il video dal profilo Twitter della collega di Premium Elisabetta Mazzeo:

13 – È da poco terminato il dibattimento. Come riporta il collega di Sky Sport Massimo Ugolini l’appello è stato molto breve (dalle 12.10 alle 12.45). All’uscita Grassani ha dichiarato “Sensazioni positive “. Nel pomeriggio la decisione

LEGGI ANCHE:   Infortunio al Mondiale, si teme per un azzurro: "È in dubbio per la gara di domani", le parole del CT

12.25 – L’attesa è tanta. L’udienza in Corte sportiva d’Appello è a porte chiuse e la decisione non sarà resa nota prima delle 18.

12.10 – Higuain e De Laurentiis sono entrati in aula.

12.05 – Poco prima delle 12 Gonzalo Higuain, Aurelio De Laurentiis e il legale del Napoli Mattia Grassani sono arrivati negli uffici della Federcalcio in via Campania, a Roma, per discutere il ricorso della squalifica di Higuain. L’obiettivo del club partenopeo è quello di far dimezzare la sanzione (da 4 a 2 giornate). Il Pipita sarà ascoltato e nel tardo pomeriggio si conoscerà l’esito.

Ecco il video (dal profilo Twitter della collega di Premium Elisabetta Mazzeo):

ECCO LA FOTO (Dal profilo Twitter della trasmissione di Radio 24 “Tutti Convocati”:

ricorso higuain

I commenti sono chiusi.