L’ACCUSA/ “A Napoli solo sceneggiate! La sconfitta è meritata ed Higuain ha fatto il matto, giusta l’espulsione”

Continuano a fioccare le polemiche sulla recente sconfitta del Napoli a Udine. Alla Dacia Arena la squadra partenopea ha subìto uno stop pesantissimo, che ha aumentato da tre a sei i punti di distacco dalla capolista bianconera. Una sconfitta che fa male agli uomini di Sarri, soprattutto perché verrà negata la presenza del capocannoniere della Serie A, Gonzalo Higuaín, per ben quattro giornate.

Iil bomber argentino è stato infatti espulso dall’arbitro Irrati per doppia ammonizione e condannato ad ulteriori tre giornate di stop per “espressioni ingiuriose” e per aver fatto una “lieve pressione” sul petto dell’arbitro, in un minuto scarso di incandescenza. Sono quindi in tutto quattro le giornate di stop per l’attaccante, che non potrà disputare gare molto importanti, come quelle contro Inter e Roma (diretta inseguitrice del Napoli, al terzo posto). Immediate sono state le proteste dei tifosi napoletani, ma non solo, che hanno parlato di un campionato falsato.

Higuain-Irrati 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A questo proposito Giuseppe Cruciani, giornalista e conduttore, ha espresso in maniera piuttosto diretta quella che è la sua opinione circa i recenti avvenimenti ai microfoni di Radio 24: “A Napoli? Nient’altro che sceneggiate. Secondo i napoletani esistono due classifiche: quella attuale e quella che tiene conto di presunte decisioni arbitrali a favore della Juve. E’ una put***ata pazzesca! Il Napoli ha perso esclusivamente per come ha giocato e l’espulsione di Higuain è stata più che giusta perché ha dato di matto”.

I commenti sono chiusi.