shinystat spazio napoli calcio news Il doppio ex ricorda: "Segnare a Udine il primo gol in A con il Napoli è stato stupendo..."

Il doppio ex ricorda: “Segnare a Udine il primo gol in A con il Napoli è stato stupendo…”


Non è una partita come le altre per lui, non potrebbe mai esserlo. Tanti anni passati ad Udine, una vita con la maglia del Napoli e ora napoletano d’adozione: il Pampa Sosa proverà forti emozioni domenica, guardando il match della Dacia Arena.

LA LINGUACCIA DEL PAMPA - Altro ex indimenticato del Napoli è Roberto Carlos Sosa, per tutti "El Pampa". Tante le reti siglate, tutte belle ed importanti, con una particolare esultanza: la linguaccia.

“Segnare il primo gol in Serie A con la maglia del Napoli proprio a Udine è stata un’emozione unica”, ha detto Sosa all’edizione odierna del Roma. “È uno splendido ricordo, quando parlai col direttore Pierpaolo Marino per venire al Napoli nel 2004 gli dissi che avrei voluto giocare in Serie A. Lui mi rispose che saremmo tornati in A insieme col Napoli”.

“Era difficile pensarlo quando eravamo in C, invece ci riuscimmo e proprio a Udine, nello stadio e contro la squadra che mi aveva dato l’opportunità di giocare in Italia, ci fu il mio esordio con la maglia del Napoli nella massima serie. Segnai il gol del 5-0 su assist di Lavezzi che poco prima aveva anche lui segnato il primo gol in A col Napoli. Fu una grande giornata, anche il pubblico udinese mi applaudì, per me significava la chiusura di un cerchio dopo gli anni in Serie C e B. Quell’anno alla fine segnai 6 reti in campionato e ci confermammo grandi dopo le due promozioni consecutive”.

Preferenze privacy