shinystat spazio napoli calcio news GRAFICO - Calendari a confronto: tre giornate decisive per le sorti dello scudetto, ma Napoli e Juve mai in contemporanea fino a maggio

GRAFICO – Calendari a confronto: tre giornate decisive per le sorti dello scudetto, ma Napoli e Juve mai in contemporanea fino a maggio


Mancano otto partite al termine della stagione, circa un quinto dell’intero campionato. Otto finali come denominate da Sarri e la sua squadra. Ventiquattro punti a disposizione per decidere le sorti dello scudetto.

Non accadeva dalla stagione 2011-12 che la corsa al titolo non fosse così aperta. Allora si contendevano il primato Juventus e Milan. Alla trentesima giornata i rossoneri conducevano di due punti la classifica (64 Milan, 62 Juventus), ma a vincere il tricolore fu la squadra di Antonio Conte che staccò il club milanese allenato all’epoca proprio da Massimiliano Allegri (84 punti a 80). Nei campionati a seguire non c’è storia: la società piemontese domina per tre anni consecutivi. Ora, invece, i giochi sono ancora aperti e ci si aspetta un rush finale caldo ed avvincente.

IL CALENDARIO – Tre sono gli scontri degni di nota. Alla trentunesima giornata, infatti, la Juventus andrà in trasferta al Meazza contro il Milan. Sfida non facile per i bianconeri in quello che può considerarsi un anticipo della finale di Coppa Italia. Il Napoli, invece, affronterà in casa il modesto Verona, sempre più avviato verso la retrocessione. La settimana dopo potrebbe approfittarne la squadra di Allegri, impegnata allo Stadium con il Palermo, mentre gli uomini di Sarri dovranno vedersela con un Inter decisamente più pericolosa rispetto a qualche partita fa.

BIG MATCH – La giornata clou, però, potrebbe essere la quartultima. Doppia trasferta da urlo: la Juventus al Franchi contro la Fiorentina, da sempre acerrima nemica, ed il Napoli nel delicato match all’Olimpico con una Roma new edition, targata Luciano Spalletti.

SPEZZATINO INDIGESTO – Ma ciò che fa discutere è la disposizione del calendario sino alle fine di aprile. Le due contendenti allo scudetto, infatti, non giocheranno mai in contemporanea. Un dato sottolineato più volte da Sarri, infastidito dallo spezzatino pro tv.  Napoli e Juventus non scendono in campo insieme addirittura dal big match a Torino del 13 febbraio scorso. Da allora sempre gare in orari diversi, sia a marzo che ad aprile. Bisognerà aspettare le ultime tre sfide per vedere probabilmente un incontro alla pari. Ecco le partite che si giocheranno nel prossimo mese:

Juventus Empoli sabato 2 aprile ore 20.45

Udinese-Napoli domenica 3 aprile ore 12.30
Milan-Juventus sabato 9 aprile ore 20.45
Napoli-Verona domenica 10 aprile ore 15
Inter-Napoli sabato 16 aprile ore 20.45
Juventus-Palermo domenica ore 17 aprile 15
Napoli-Bologna martedì 19 aprile ore 20.45
Juventus-Lazio mercoledì 20 aprile ore 20.45
Fiorentina-Juventus domenica 24 aprile ore 20.45
Roma-Napoli lunedì 25 aprile ore 15

 

Ecco il grafico con le gare e le rispettive difficoltà:

 

calendario2 png

 

* Molto facile

** Facile

*** Media

**** Difficile

 

 

 

 

 

 

 

Andrea Gagliotti (Twitter: @AndreaGagliotti)

Riproduzione riservata