shinystat spazio napoli calcio news CdM, Allan: "A Napoli mi sento a casa, i tifosi sono fantastici. Lo scudetto? Siamo alla pari con la Juve! E su Sarri ed Hamsik..."

CdM, Allan: “A Napoli mi sento a casa, i tifosi sono fantastici. Lo scudetto? Siamo alla pari con la Juve! E su Sarri ed Hamsik…”


Una lunga ed interessantissima intervista quella rilasciata dal mediano del Napoli Allan oggi al Corriere dello Sport, dove racconta la sua avventura all’ombra del Vesuvio, gli obiettivi da raggiungere, i sogni da realizzare ed anche qualche bella curiosità dello spogliatoio partenopeo. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli: “A Napoli sto davvero benissimo, qui la gente è simile a quella in Brasile, è calorosa e mi ha supportato sin dall’inizio, sento la fiducia di tutti e dell’ambiente e sono pronto a dare sempre il massimo. Per loro il calcio è tutto, si immergono completamente nella nostra realtà dimenticando le difficoltà quotidiane. È un privilegio essere qui, sono fortunato. E  non mi infastidiscono le pressioni, anzi: se siamo conosciuti è grazie ai tifosi ma guai a montarsi la testa e diventare dei divi”.

GLI OBIETTIVI. “Il nostro obiettivo ora è rendere la vita difficile alla Juventus, sperare in un passo falso e sfruttarlo anche se sappiamo sarà difficile perché non si fermano davvero mai. Dobbiamo però guardare soltanto a noi stessi, dare il massimo fino alla fine e provare ad attentare alla vetta. Se guardo la Juve in tv? Se sono a casa certo! Ma in campo non ci penso e non lo fanno i miei compagni, siamo concentrati solo a noi stessi ed a dare il massimo. Credo che come forza siamo uguali, abbiamo tanti campioni ed un buon gruppo. Sarebbe stupendo vincere lo scudetto, non voglio neanche pensare a cosa accadrebbe!”

allan

LA CURA SARRI. “Il mister è fantastico, ci stimola sempre e vuole sempre di più anche dopo una bella vittoria. Per noi è importante perché così ci sprona a migliorare ed a non fermarsi mai. Chi non lo conosce potrebbe pensare che sia insoddisfatto ed invece è proprio questo il suo miglior pregio. Un difetto? Fuma troppo! (ride ndr)”

I COMPAGNI. “A Napoli ho trovato un gruppo splendido, unico e mi sento davvero a casa. Chi mi ha colpito di più? Oltre Higuain, sicuramente Hamsik, oltre ad essere il nostro capitano ed un vero campione è sensibile, intelligente ed un uomo vero. Qui in Italia è sottovalutato tantissimo, è tra i migliori in Europa. Una meraviglia vederlo giocare accanto a me poi…”

LE SCELTE TATTICHE. “Non contesto nulla ed accetto ogni scelta di Sarri. Anche andare in panchina, com’è successo ultimamente. So che siamo una rosa competitiva ed è giusto riposare e fare turn over, niente polemiche. Il calcio è anche competizione e ciò non può che aiutare ad allenarsi ancora di più e fare meglio”.

Preferenze privacy