shinystat spazio napoli calcio news Insigne: "Devo a Sarri la mia crescita. Ibra? Mi tengo stretto Higuain"

Insigne: “Devo a Sarri la mia crescita. Ibra? Mi tengo stretto Higuain”


É stato l’assoluto protagonista di Italia-Spagna: quando il Ct Conte lo ha fatto entrare, Lorenzo Insigne ha cambiato volto alla Nazionale, donandole velocità e fantasia, oltre alla concretezza sotto porta, con il passaggio di Giaccherini trasformato in deviazione vincente alle spalle di De Gea. Insigne-Sarri

Se sono qui lo devo anche a Sarri che ha contribuito alla mia crescita”, le parole riportate dal talento partenopeo in mixed zone dopo la partita, e sottolineate dal Corriere del Mezzogiorno.

Intervistato dal portale svedese Aftonbladet, Insigne ha detto: “Chi non vorrebbe giocare con Ibrahimovic? Lui è un grande, grande attaccante. Ma abbiamo Gonzalo e intendiamo tenerlo”.

Preferenze privacy