shinystat spazio napoli calcio news Reina, il padre: "Il Napoli ha le qualità per giocarsela. Pepe ha un sogno..."

Reina, il padre: “Il Napoli ha le qualità per giocarsela. Pepe ha un sogno…”


E’ un Miguel Reina visibilmente carico quello che è intervenuto con tono forte e deciso, come al solito, ai microfoni di Radio Crc, nel corso della trasmissione ‘Si Gonfia la Rete”. Il papà del portiere del Napoli, ha parlato del ritorno di suo figlio in Campania e delle sue motivazioni in vista del recente e prossimo futuro: Pepe vuole vincere lo scudetto e chiudere la carriera a Napoli. Poi, potrebbe continuare a lavorare per il club. nonostante abbia vinto titoli con altri club, chiudere la carriera a Napoli e vincere lo scudetto in azzurro sarebbe fantastico dal punto di vista emotivo. Nutre un affetto particolare nei confronti di Napoli e anche la sua famiglia adora la città”.

Inevitabile non tornare anche sulla polemica che ha visto suo figlio protagonista con un tweet di gioia al gol di Thiago Alcantara per il 3-2 contro la Juventus, anche se il padre dello spagnolo dice di non saperne nulla: “Non sono a conoscenza della polemica che si è scatenata dopo Bayern-Juventus e del tweet di Pepe perché non ho sentito ancora mio figlio, so che ieri aveva in programma una cena con il resto della squadra. Ho visto la partita di Champions, la Juve si è fatta rimontare e questo potrebbe portare ad un contraccolpo in campionato”.

1° POSTO – PEPE REINA Parafrasando Lucio Battisti, “Io mi alleno e penso a te. Torno a casa e penso a te. Contro chi giochiamo? E penso a te. Vinco trofei, abbasso gli occhi e penso a te”: saranno stati questi i pensieri di Pepe Reina per un anno al Bayern Monaco dopo l’esperienza col Napoli. La partenza per la Baviera, nel freddo della Germania. Dall’altro lato, la sofferenza del Napoli, quel avvicendamento tra Rafael e Andujar nella scorsa stagione sintomo di quanto mancassero le parate del ‘portierone’ spagnolo. Troppi i 1142 km che dividono il San Paolo dall’Allianz Arena, troppe panchine dietro un mostro sacro come Neuer. A lui mancava Napoli, e al Napoli mancava lui. L’assenza dei suoi guantoni s’è fatta sentire, soprattutto nelle grandi occasioni. E poi il grande ritorno quest’estate, proprio come una storia d’amore che si conclude con i due partner felici e contenti. Ora è un leader, è IL leader. Parafrasando le curve “e oggi come allora difendo la città”.

Proprio riguardo la Vecchia Signora ed alla lotta serrata tra bianconeri ed azzurri, papà Reina ha così proseguito riguardo la forza della compagine di Allegri: “La Juventus ha una grande rosa, un grande carattere e lo dimostra sempre. E’ difficile che possa fermarsi in campionato nonostante l’eliminazione dalla Champions, ma il Napoli ha tutte le qualità per lottare fino alla fine e deve crederci perché nonostante la Juve sia forte, può perdere qualche punto”.

Infine, il pensiero di papà Reina va alle ultime nove giornate di campionato: “Se c’è fiducia e solidità di spogliatoio, si può continuare a vincere ogni partita, pensando ad ogni gara come se fosse una finale: tutto è possibile e il Napoli ha le qualità per vincerle tutte. Credo nello scudetto, lo dice la classifica: tre punti sono pochi, la qualità c’è, il gruppo pure e tutto è possibile. Il sogno si può avverare, per vincere lo scudetto bisogna avere tanta forza d’animo e crederci davvero, è la motivazione che fa la differenza”.