shinystat spazio napoli calcio news RELIVE / Napoli-Chievo 3-1 (2' Rigoni, 5' Higuain, 38' Chiriches, 69' Callejon): cala il sipario al San Paolo, gli azzurri di nuovo in vetta

RELIVE / Napoli-Chievo 3-1 (2′ Rigoni, 5′ Higuain, 38′ Chiriches, 69′ Callejon): cala il sipario al San Paolo, gli azzurri di nuovo in vetta


La diretta testuale di Napoli-Chievo Verona finisce qui. Per pagelle, interviste ed approfondimenti, restate collegati su SpazioNapoli.it.

Torna a vincere il Napoli dopo un mese di febbraio tutto fuorché semplice. Gli azzurri, dopo i pari con Milan in campionato e col Villarreal in Europa League, tornano a vincere (e a festeggiare) tra le mura amiche, raggiungendo la Juventus in vetta alla classifica, momentaneamente, dato che i bianconeri scenderanno in campo domani contro l’Atalanta. Un Napoli stellare, che ha giocato con semplicità e precisione, sbagliando il minimo e macinando gioco minuto dopo minuto. Grandi prove di tutta la squadra ma in modo particolare di un Ghoulam per il quale ogni aggettivo, questa sera, sarebbe sprecato. Napoli ed il Napoli tornano a sognare e a correre.

90+3′ – Cala il sipario. Napoli batte Chievo 3-1 ed aggancia la Juventus in testa alla classifica. Esplode il San Paolo. 

90+3′ – Mertens dentro per Callejon, lo spagnolo non aggancia.

89′ – Gran bello spunto di Chalobah, uno due con Mertens che poi calcia ma la palla si perde fuori.

88′ – Saranno tre i minuti di recupero.

86′ – Canta il San Paolo. “Un giorno all’improvviso” si leva nella notte di Napoli. Botta subita da Callejon, lo spagnolo pare stare bene.

85′ – Sontuoso Ghoulam, abbiamo finito gli aggettivi. Riparte il Napoli, Higuain allarga per Callejon, tutto solo, che riserve ma male il Pipita. Standing ovation per Hamsik che lascia il posto a Chalobah.

83′ – Allan ci prova, deviazione di un difensore del Chievo: Bizzarri blocca.

82′ – Meggiorini ammonito per fallo su Ghoulam.

81′ – Il Napoli continua a pressare e a provarci.

79′ – Mertens rapidissimo serve Higuain che da rapace ruba palla e tira. Pochi centimetri negano la ventisettesima rete al Pipita.

78′ – Mertens in progressione, tira ma Bizzarri blocca.

76′ – Jorginho dentro per Callejon, Bizzarri anticipa.

75′ – Castro dentro per Meggiorini che si coordina, palla deviata. Angolo per il Chievo, Koulibaly libera nuovamente.

74′ – Allan ancora una volta dentro per Hamsik, il Chievo chiude.

72′ – Ghoulam prova in verticale per Higuain, Bizzarri legge bene l’azione.

69′ – CALLEJONNNNNNNNNNNNNNNNNN! GOL DEL NAPOLI! GOL DEL NAPOLI!!!! Lo spagnolo, finalmente, trova la rete. Fraseggio spettacolare, Hamsik allarga ad Allan che pesca perfettamente lo spagnolo! Fuori Insigne, dentro Mertens intanto. 

68′ – Hysaj serve Higuain che vela per Callejon,  murato.

66′ – Esce David Lopez, dentro Allan. Applausi meritati per il centrocampista spagnolo, autore di una buonissima gara. Maran esaurisce le sostituzioni: fuori Rigoni, dentro Hetemaj.

65′ – Mostruoso: tiro di Higuain, Bizzarri tocca leggermente, la traversa trema ancora. 

64′ – Ancora Ghoulam, nessuno lo ferma. Jorginho apre per Callejon che di tetsa non conclude come sperava.

63′ – Dall’angolo prima Koulibaly poi Higuain tentano il tacco. Nessuno dei due vi riesce. Esce Birsa, anonimo in campo, entra Meggiorini.

62′ – David Lopez serve Higuain, il Pipita tenta di servire Insigne ma Cacciatore chiude. Intanto entrerà Allan.

61′ – Fuorigioco di Floro Flores. Ripartenza azzurra con David Lopez che serve Ghoulam, stoico, sontuoso nella giocata che gli permette di servire Hamsik che calcia ma trova prontamente la difesa clivense a chiudere.

60′ – Rigoni ci prova, tiro troppo pretenzioso, la palla si perde fuori.

58′ – Destro a giro di Insigne che non vede Ghoulam tutto solo sulla sinistra. La palla si perde di poco alta sulla traversa.

57′ – Numero di Callejon, ammonito Cesar per il fallo sullo spagnolo.

56′ – Ancora Ghoulam sulla sinistra, nessuno aggancia. Riparte prontamente il Chievo, la difesa del Napoli rientra.

54′ – Dentro Floro Flores, fuori Pellissier.

53′ – Hysaj mura M’Poku, riparte il Napoli. Hamsik prova a servire Callejon, palla troppo debole. Ripartenza Chievo ancora, Castro serve dentro, Koulibaly chiude.

51′ – David Lopez dentro per Callejon, palla leggermente lunga.

50′ – Insigne non aggancia una palla potenzialmente insidiosa.

49′ – Cross dentro di Hysaj, Insigne salta e non ci arriva.

48′ – Cross perfetto di M’Poku, Pellissier stacca, Reina fermo, Castro non arriva e la palla finisce di poco sul fondo. Chievo molto aggressivo.

47′ – Chiriches temporeggia troppo, per fortuna M’Poku commette fallo. Reina lancia Callejon che non aggancia.

46′ – Cesar stende Higuain, fallo.

45′ – Al via la ripresa. 

Un primo tempo dai ritmi intensissimi. Palla al centro e subito shock: Chiriches sbaglia e Rigoni punisce. La partita del Napoli comincia con due minuti di ritardo, mentalmente, poi gli azzurri cominciano a correre e non si fermano più. Intensità alle stelle, gioco cristallino, bello, semplice: semplicemente grande calcio in campo. Napoli che sta bene e chiude il Chievo, portandosi avanti con Higuain e Chiriches, che rimedia al meglio allo sbaglio del primo minuto. Da evidenziare le ottime prove di Hamsik e Jorginho oltre che di un Ghoulam letteralmente straripante sulla sinistra. A breve il secondo tempo.

striscione napoli chievo

45′ – Finisce il primo tempo.

44′ – Ghoulam straordinario in questo primo tempo: sinistro micidiale, Bizzarri si supera e si esalta. Angolo per il Napoli, nulla di fatto. Non ci sarà recupero.

43′ – Hamsik per Insigne, il Magnifico viene atterrato, lo slovacco continua, calcia e Bizzarri ci mette un guanto. Angolo.

41′ – Palla di Hamsik semplicemente straordinaria, Insigne aggancia, siede Bizzarri ma calcia CLAMOROSAMENTE alto. 

40′ – Jorginho lancia Higuain, palla lunga ma Bizzarri si complica inutilmente la vita.

39′ – Bel passaggio di Hamsik, ma Higuain scivola.

38′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DEL NAPOLI! CHIRICHES! Una serata da incubo che si trasforma in festa per il rumeno. Grande, grandissima palla di Jorginho che scavalca tutti, Chiriches stacca col tempismo perfetto! CHE GOL!

37′ – Traversone di Insigne, palla troppo lunga.

36′ – Cacciatore serve dentro, Reina blocca.

35′ – Ancora Ghoulam, ancora protagonista sulla fascia sinistra, suo territorio di caccia praticamente. Palla dentro per Callejon, nulla da fare.

33′ – Insigne in velocità, prova il cross, palla alta per tutti ma non per Higuain che calcia: palla fuori, il Pipita non si è coordinato come voleva.

32′ – Hamsik col contagocce per Ghoulam, di un soffio in fuorigioco. Napoli che gioca di prima e con sicurezza.

31′ – Caparbio Higuain, dribbla tutti e tenta il tiro, ma la palla è lenta e Bizzarri blocca.

30′ – Insigne stoico: recupera una palla persa, per ben due volte, non evita la rimessa ma merita comunque gli applausi del San Paolo. Ancora sontuoso Koulibaly.

28′ – Higuain sbaglia il passaggio, serve Castro che va tutto solo ma Koulibaly lo disturba, costringendolo praticamente a calciare fuori. Cambio di fronte, lancio in verticale per Callejon, palla lunga.

27′ – Straordinaria azione del Napoli, Higuain per Insigne che serve dentro a Callejon ma Bizzarri chiude lo specchio della porta. 

26′ – Ghoulam semina il panico, cross dentro e nessuno raccoglie ma arriva Callejon a botta sicura, angolo per il Napoli.

25′ – Anticipo e progressione di Koulibaly, ancora protagonista in difesa.

24′ – Ghoulam imprendibile: palla dentro che raccoglie Callejon di testa, provando a piazzare ma Bizzarri è reattivo.

23′ – Ancora Ghoulam, ancora con una palla arretrata a cercare i compagni ma il Chievo respinge.

22′ – M’Poku ci prova, Reina in due tempi blocca.

21′ – Fuorigioco di Pellissier, il quale aveva tirato a botta sicura prendendo il palo e sfiorando il vantaggio.

20′ – Verticalizzazione stupenda di Chiriches, Hamsik tenta il triangolo con Jorginho e Insigne ma il Chievo respinge.  Da segnalare un doppio intervento difensivo di Koulibaly su Castro.

19′ – Ancora Ghoulam per Higuain: siluro dell’argentino, Napoli vicino al raddoppio.

18′ – Ottima fase difensiva del Napoli che praticamente blocca ogni tentativo dei clivensi.

16′ – Fallo di Jorginho.

15′ – Chievo praticamente rinchiuso nella propria metà campo, Napoli perennemente all’attacco.

13′ – Chievo in evidente affanno, Napoli straripante sulle fasce. David Lopez ci prova su uno due tra Higuain e Insigne, palla di poco fuori.

11′ – Angolo per il Napoli, Insigne calcia bene ma la barriera devia.

10′ – Koulibaly al bacio, passaggio bellissimo che Hamsik raccoglie. Punizione da posizione invitante, dopo che Castro ha travolto lo slovacco. Il calciatore argentino viene anche ammonito. Insigne e Ghoulam sulla palla.

8′ – Anche Chiriches, autore del clamoroso errore che ha portato il Chievo in vantaggio, sembra essersi tranquillizzato. Napoli che comincia a pressare.

7′ – Chievo ora intontito, il Napoli prende fiducia e inizia a correre.

5′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DEL NAPOLI! HIGUAIN! HIGUAIN! Ventisei reti in campionato. Il Napoli pareggia subito. Hamsik serve Ghoulam, cross col tempo perfetto, destro micidiale del Pipita. 

3′ – Chievo che pare aver cominciato con un approccio migliore del Napoli: pressing alto dei clivensi.

2′ – Clamoroso errore di Chiriches: persa palla con una sciocchezza, da ultimo uomo. Reina non intuisce, scivola e Rigoni lo punisce. 

1′ – Al via il match del San Paolo. 

20.47 – Entusiasmo del San Paolo che ha accolto con un boato i propri beniamini. Concentrazione sul viso di Higuain e compagni, questa sera vietato sbagliare.

20.46 – Entrano ora le squadre. Napoli in casacca azzurra, Chievo in gialloblu.

20.44 – Squadre non ancora in campo. Il Chievo è arrivato tardi allo stadio San Paolo.

20.36 – Napoli al rientro negli spogliatoi, tutto quasi pronto per la sfida al Chievo, anch’esso rientrato negli spogliatoio.

20.33 – Luca Nember, diesse del Chievo, ha parlato ai microfoni dei colleghi di Mediaset. Ecco le sue parole.

20.22 – Gabriel ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset. Cliccando qui potrete leggere le parole del vice di Pepe Reina.

20.15 – Chievo in campo: fischi per i clivensi. Le due squadre cominciano regolarmente il riscaldamento.

20.13 – Giampiero Pinzi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium. Clicca qui per leggere le sue parole.

20.12 – Napoli in campo, boato del San Paolo. 

20.07 – Elseid Hysaj ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium e di Sky. Qui le sue parole.


12783802_1039286129479590_1287984316076368531_o

Ecco le formazioni ufficiali:

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; David Lopez, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. Allenatore: Maurizio Sarri.

Chievo Verona (4-3-1-2): Bizzarri, Frey, Dainelli, Cesar, Cacciatore; Castro, Rigoni, Radovanovic; Birsa; M’Poku, Pellissier. Allenatore: Rolando Maran.

La Juventus è a sole tre lunghezze, la Roma invece incalza ed è a meno due: sono solo due dei motivi per cui il Napoli, questa sera, dovrà sfornare una prestazione superba. Amiche ed amici di SpazioNapoli.it benvenuti alla diretta testuale di Napoli-Chievo Verona, anticipo del sabato sera valido per la ventottesima giornata di Serie A.

Finalmente il mese di febbraio è alle spalle: gli azzurri non vincono in campionato dalla sfida col Carpi, cui hanno fatto seguito una sconfitta e due pareggi in campionato, oltre alla cocente eliminazione dall’Europa League contro il Villarreal, figlia dell’1-0 al Madrigal e dell’1-1 al ritorno, al San Paolo. Gli azzurri, però, hanno cominciato a dare segnali di ripresa già in quel di Firenze, dove nel secondo tempo hanno rischiato anche di vincere il match contro i viola, ieri sconfitti pesantemente 4-1 sul campo della Roma. Non si parli di crisi: è stato un periodo in cui sono mancate lucidità e fortuna ma come sottolineato da Sarri, gli azzurri sono pronti a ripartire per un finale di campionato che si preannuncia scoppiettante.

Di fronte il Chievo di Maran, a quota trentaquattro punti in classifica, ormai tranquillo e lontano dalla zona rossa di classifica. I clivensi sono un avversario tutt’altro che semplice e alla mano anzi, più volte nel recente passato, il San Paolo è stato terreno di razzie da parte dei veronesi, sia ai tempi di Mazzarri sia ai tempi di Benitez. Per il Napoli dunque impegno da non sottovalutare: a questo punto della stagione ogni partita è veramente una finale. 

Preferenze privacy