shinystat spazio napoli calcio news Luca Nember: "Non verremo a Napoli a difenderci. Inglese al Napoli? È prematuro parlarne"

Luca Nember: “Non verremo a Napoli a difenderci. Inglese al Napoli? È prematuro parlarne”


Il direttore sportivo del Chievo Verona, Luca Nember ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Kiss Kiss Napoli nel corso della trasmissione Radio Goal. Il dirigente clivense ha parlato della sfida del San Paolo contro il Napoli e di calciomercato. Queste le sue parole: “Domenica abbiamo fatto una vittoria importante che ci dà un ulteriore margine per la salvezza. Essere lontani dalla zona salvezza è motivo di soddisfazione. Contro il Genoa abbiamo fatto un primo tempo un po’ corti, timorosi, però poi dopo il vantaggio abbiamo legittimato la vittoria. Quindi stiamo benissimo”.

Anche noi un pullman davanti alla porta? Ne metteremo due (ride, ndr). Io penso che il Napoli, indipendentemente dall’avversario che incontra, ha le qualità per sfondare e scardinare qualsiasi situazione, compreso il Chievo. È chiaro che non abbiamo nei singoli la qualità che ha il Napoli, ma dobbiamo fare la partita. Anche perché fare barricate con il Napoli, a lungo andare, la paghi lo stesso. Ma tante volte è il Napoli a costringere gli avversari a fare le barricate, perché ti schiaccia e non consente di giocare”.

Inglese al Napoli? Non so, bisogna chiedere al Napoli. È un ragazzo interessante, e si è messo in luce quest’anno. È prematuro pensare di perderlo, pure perché abbiamo appena venduto Paloschi. Deve fare ancora un percorso di crescita, e parlare di Napoli è ancora prematuro. Cosa ha impedito al Chievo di prendere Dezi già da giugno? Ma evidentemente, senza offesa, non era la nostra priorità. Dezi è un giocatore che abbiamo seguito, ma in quel ruolo abbiamo fatto altre scelte. Non è vero che non lo abbiamo voluto, ci siamo informati ma poi abbiamo puntato su altri calciatori”.

Preferenze privacy