Home » News Calcio Napoli » RETROSCENA - Insigne temeva un gesto folle da parte dei rapinatori

RETROSCENA – Insigne temeva un gesto folle da parte dei rapinatori

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport riporta nuovi dettagli della rapina subita da Lorenzo Insigne. Sabato sera l’attaccante napoletano – racconta la Gazzetta – decide di godersi una cena vicino al mare, insieme alla moglie e una coppia di amici. La sfida con la Fiorentina è lontana due giorni, e un po’ di relax non può che fare bene. Consumata la cena, i quattro amici si rimettono in macchina e percorrono viale Gramsci. Fermi al semaforo, vengono affiancati da due ragazzi in moto, col viso ben coperto dai caschi. Uno dei due apre lo sportello lato guida e punta la pistola in faccia a Lorenzo, costringendolo a farsi consegnare tutto ciò che possiedono lui e il resto dei componenti dell’auto.

LEGGI ANCHE:   Da Castel Volturno - Le ultime sulle condizioni di Demme

Spaventato, Insigne non accenna a nessun tipo di reazione, invitando alla calma i due malviventi e consegnando loro quanto chiesto, evitando così che i due potessero commettere qualche follia.

 

I commenti sono chiusi.