shinystat spazio napoli calcio news Un uomo solo al comando in un momento decisivo: margini di errori ridottissimi, De Laurentiis riflette

Un uomo solo al comando in un momento decisivo: margini di errori ridottissimi, De Laurentiis riflette


Quello appena terminato è stato un campionato marchiato da tante delusioni e poche, ma pur sempre tali, soddisfazioni. In primis il mancato accesso alla Champions League: sia contro il Bilbao (prima sfida stagionale) che contro la Lazio (ultima sfida stagionale) le attese vedevano una piazza in fermento pronta a ritornare nella massima competizione europea. E invece tutto l’entusiasmo è stato risucchiato in un vortice di pessimismo e risentimento che hanno accompagnato la squadra e Benitez per l’intera stagione. Dal Bilbao alla Lazio.

Questa condizione ovviamente non ha aiutato il gruppo, combattuto sempre tra le tensioni dei tifosi e delle circostanze in campo. Nonostante ciò i risultati vedono un trofeo in più in bacheca (vinto contro la Juventus che stasera proverà a fare la storia a Berlino), una semifinale di Coppa Italia e di Europa League. Un bottino che non ha rispettato la attese, ma che ha consolidato il Napoli tra le top 25 d’Europa.

Però, a lasciare un vuoto che al momento sembra quasi incolmabile, sono stati gli addii di Benitez e Bigon. Il patron azzurro si è fatto prendere in contropiede e ad ora la squadra si ritrova senza due figure importantissime da cui ripartire il prossimo anno. Tanti sono i nomi fatti, così come i rifiuti: l’ultimo è stato quello di Unai Emery, fresco di rinnovo col Siviglia. Nonostante la proposta allettante di De Laurentiis, il basco avrebbe rifiutato l’offerta azzurra poiché il progetto non lo avrebbe convinto.

Adesso però bisognerà prendere presto una decisione definitiva. Il ritiro e la nuova stagione si avvicinano giorno dopo giorno ed il Napoli non deve farsi trovare impreparato. Ogni scelta dovrà essere ponderata minuziosamente poiché ora non si può e non si deve più sbagliare. Adesso è giunto il momento di effettuare il salto di qualità che si aspetta da tempo poiché il Napoli è una realtà forte del calcio italiano da molti anni ormai. Ora più che mai, è tutto nelle mani di De Laurentiis…

Luigi Fervide

Twitter: @LuigiFervide06