Repubblica – Altre due vittime della tolleranza zero di Benitez

Il tecnico azzurro Rafa Benitez non guarda in faccia a nessuno. Questo sembra essersi capito. Dopo l’esclusione di Rafael dopo la papera di Palermo altri due giocatori azzurri hanno pagato per un errore commesso.

ZERO PRIGIONIERI – Secondo quanto riporta l’edizione odierna de La Repubblica, la seconde vittime del mini terremoto provocato da Benitez sono Koulibaly e Strinic, rei di aver commesso errori fondamentali nella gara persa all’Olimpico contro il Torino. Il tecnico azzurro ha perso la pazienza dopo il match domenicale e ha escluso dalla formazione di ieri sera per la Coppa Italia i due difensori, che sono a tutti gli effetti dei titolari.

RECIDIVITÀ – Anche se, come riporta lo stesso quotidiano: “La lezione, a quanto pare, non è servita del tutto da esempio. Gli azzurri, infatti, hanno subito ripetuto all’Olimpico lo stesso pasticcio combinato contro i granata, rischiando di finire al tappeto al primo assalto della Lazio”. Per fortuna del Napoli è arrivato poi Gabbiadini a togliere le castagne dal fuoco. 

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI