Home » Copertina Calcio Napoli » Le pagelle di Napoli - Trabzonspor: gli azzurri archiviano la pratica ottavi con una buona prestazione

Le pagelle di Napoli – Trabzonspor: gli azzurri archiviano la pratica ottavi con una buona prestazione

Rafael  6: La serata migliore con cui riprendere fiducia, sicuro nei pochi interventi in cui viene chiamato in causa.

Mesto 6,5: Impegno e abnegazione sulla fascia destra, forte di uno stato di forma importante e di una grande voglia di fare. Molto attento in copertura, non esita dal proporsi in avanti con grande continuità.

Britos 7: Annichilisce Cardozo, ammansendo qualsiasi velleità del centravanti paraguaiano. Attento, concentrato, impeccabile in ogni intervento, emerge vincitore in una contesa mai in discussione.

Henrique 6,5: Novanta minuti con pochi patemi, serra bene i ranghi e guida con attenzione la retroguardia. Bene in impostazione.

Ghoulam 6: Padrone, come Mesto, della propria fascia di appartenenza. Zero affanni in ripiegamento, si stacca a più riprese cercando la proiezione offensiva.

Jorginho 6: Il passo dei dirimpettai turchi è tutt’altro che impegnativo e l’italo brasiliano riesce ad emergere a più riprese nel meglio del suo repertorio, pochi gli errori, cerca spesso al giocata in verticale foraggiando la manovra azzurra con buoni.

LEGGI ANCHE:   Ostigard, futuro al Napoli? La reazione del difensore alla domanda dei media norvegesi

Inler 6: Si piazza a fare da schermo davanti alla retroguardia, molto lucido nel dettare i tempi e accorto nel fare filtro in mediana.

Mertens 7: Ci mette brio e personalità, incisivo, pericoloso sull’out mancino fin dai primi minuti di gara. Perfetta la sventagliata con cui serve a Callejon un pallone col contagiri in occasione dell’azione del vantaggio azzurro. Giocata che ripeterà a più riprese anche nella seconda frazione di gara, servendo appoggi al bacio per i compagni e creando più di un grattacapo alla difesa del Trabzonspor.

De Guzman 6,5: Precisi i tempi d’inserimento in occasione del’1-0 dei partenopei, dove è lesto l’olandese a ribattere in rete la conclusione di Callejon deviata da Hakan. Solito moto perpetuo a garantire spunti alla manovra azzurra.

Dal 69′ Gabbiadini 6: Appena entrato si mette in mostra con un velo a favorire un inserimento di Callejon, ci prova su piazzato. Poco altro in una gara ormai agli archivi. 

LEGGI ANCHE:   L'Arsenal prepara l'offerta: un azzurro può lasciare il Napoli!

Callejon 6,5: Gara generosa, tanta quantità abbinata ad una spinta in avanti continua, cerca la conclusione a più riprese, destro, sinistro, ma ha poca fortuna in zona goal nella personale sfida con Hakan. Da una sua proiezione offensiva nasce il vantaggio di De Guzman. Non si risparmia in fase di non possesso dove fornisce un supporto costante alla retroguardia partenopea.

Dal 75′ Hamsik s.v. 

Higuain 6: Giostra per quasi tutto l’arco della gara in una posizione di regista offensivo. Spazia su tutto il fronte d’attacco, è nel vivo del gioco, gioca al servizio dei compagni favorendo gli inserimenti degli avanti partenopei.

Dal 63′ Zapata6: Subentra ad Higuain, guardato a vista dagli avversari, fa a sportellate con la difesa turca e cerca l’appoggio per i compagni di reparto.