Home » News Calcio Napoli » Sassuolo, Carnevali: "E' sempre un onore giocare al San Paolo, ecco il nostro obiettivo per lunedì"

Sassuolo, Carnevali: “E’ sempre un onore giocare al San Paolo, ecco il nostro obiettivo per lunedì”

Giovanni Carnevali, direttore generale nonché amministratore delegato del Sassuolo ha rilasciato un’intervista a Kiss Kiss Napoli parlando della sfida dei suoi contro il Napoli di lunedì. Ecco quanto raccolto ed evidenziato da Spazionapoli: “E’ un onore giocare in serie A e contro il Napoli. Giocare in una piccola cittadina di provincia vuol dire stare tranquilli e senza pressioni. E’ una sorta di favola quella che stiamo vivendo, un sogno diventato realtà. Siamo convinti di aver fatto un buon lavoro e sappiamo che è un cammino difficile restare in serie A. Restarci è la nostra vittoria. La nostra filosofia è quella di giocare ogni gara per vincere e fare risultato, nonché di dimostrare di saper giocare a calcio“.

CANNAVARO E ZAZA: LE DUE TESTE RASATE- “Per Cannavaro partita importante perché ritorna al San Paolo. Cannavaro è un giocatore di esperienza e professionalità. Permette di far crescere gli altri grazie alla sua leadership. Zaza è un giovane, già nel giro della nazionale, ma ha richieste da molte squadre in Europa.”

SALVEZZA- Si viene al San Paolo per cercare di fare una buona gara, poi speriamo di ottenere qualcosa di buono. Il nostro primo obiettivo è giocare bene; sappiamo di affrontare una delle prime forze del campionato, ma dobbiamo fare la nostra partita. Fa parte del nostro spirito dare il meglio. Poi vediamo cosa riusciamo a portare a casa.

SITUAZIONE PARMA- “Purtroppo è una pagina triste del campionato e della serie A. E’ una brutta immagine del calcio italiano all’estero. La la speranza è di trovare una soluzione per il calcio italiano in generale, ma prima ancora per i tifosi del Parma.”

DI FRANCESCO- Eusebio di Francesco è il nostro allenatore. Ha un contratto anche per l’anno prossimo. La nostra volontà e di tenerlo anche l’anno prossimo. Non sarà il primo tassello a muoversi. Speriamo resterà con noi”.