Home » News Calcio Napoli » Un gol e una sicurezza ritrovata, Henrique è pronto a rimettersi in gioco

Un gol e una sicurezza ritrovata, Henrique è pronto a rimettersi in gioco

Aveva già la valigia pronta a gennaio, Henrique, è stato al centro di numerose trattative, forse più presunte che reali e per lui le questioni di campo erano diventate quasi marginali. Ieri però ha avuto la sua grande occasione e non se l’è lasciata sfuggire.

PASSI INDIETRO – Il brasiliano, al suo arrivo, si è presentato come il classico jolly che può ricoprire più zone di campo ma la sua collocazione naturale è sempre stata quello di centrale di difesa. Le sue convincenti prestazioni nella seconda parte della scorsa stagione, impreziosite dal meraviglioso gol al Catania, gli sono valse la convocazione di Scolari per il mondiale brasiliano e c’erano tutte le premesse per ricominciare la stagione nel migliore dei modi. L’esplosione di Koulibaly e alcune gare non brillanti hanno segnato la sua involuzione invece, fino a farlo finire ai margini della prima squadra, la sua cessione al Villareal prima e in Brasile poi sembravano cosa fatta ma alla fine ha deciso di giocarsi le sue carte a Napoli e, vista la gara di ieri, non è stata una scelta sbagliata.

LEGGI ANCHE:   Era stato accostato al Napoli, lascia la Serie A e vola in Premier League: i dettagli

ANCORA TERZINO – Ieri Henrique è stato schierato ancora da terzino destro, ruolo dove ha disputato le sue gare migliori con la maglia azzurra. Il brasiliano può diventare una risorsa importante per Benitez, che ha sistemato la catena di sinistra con Ghoulam e l’arrivo di Strinic ma che ha diversi grattacapi sulla fascia destra che, tra gli infortuni di Mesto e la sola presenza di Maggio, non ha convinto particolarmente nelle ultime uscite.

Il gol come medicina scaccia crisi e una fiducia ritrovata per aiutare un Napoli sempre più in corsa in Italia e in Europa e con un Henrique in più nel motore non si può che essere ottimisti.