Anno nuovo e nuove prospettive, il 2015 del Napoli non poteva iniziare meglio

Dodici punti. Questo è il ricco bottino accumulato dal Napoli nel primo mese di campionato del 2015, il migliore in Serie A lungo questo periodo, un punto meglio di Juventus e Torino. Proprio il match coi bianconeri rappresenta l’unico passo falso dei partenopei che ora, complice l’infelice momento della Roma, possono seriamente nutrire speranze di secondo posto, lontano soltanto quattro lunghezze.

IL PASSATO LASCIATO ALLE SPALLE – L’avvio di stagione era stato tutt’altro che esaltante. La depressione dopo il flop nei play off di Champions League ed il lento inserimento degli acquisti estivi, avevano condotto il Napoli a conquistare solamente sette punti in cinque partite, inclusi la nefasta trasferta di Udinese, ma soprattutto la pesante sconfitta casalinga col Chievo. Gli uomini di Benitez vivono attualmente un rendimento psicofisico opposto esattamente ad un girone di distanza: la bestia nera scaligera questa volta è stata sconfitta e l’Udinese, prossimo avversario, dovrà affrontare l’impatto di un “San Paolo” adesso finalmente carico come da tradizione, che ha già superato i friulani solo quindici giorni fa in Coppa Italia.

L’IMMEDIATO FUTURO – Vietato fermarsi però in casa Napoli: il mese di febbraio degli azzurri prevede due sfide da non sottovalutare, ma non impossibili da superare. Dapprima l’insidiosa trasferta al Barbera di Palermo, poi il ritorno tra le mura amiche dove sarà ospite l’arrembante Sassuolo di Di Francesco, prima del ritorno dell’Europa League. Da qui passano le ambizioni di secondo posto e di un percorso internazionale che il Napoli deve coltivare. La squadra è ora totalmente consapevole dei propri mezzi tecnici, lavorando alacremente sugli aspetti da migliorare, su tutti quel cinismo che consenta di chiudere anzitempo le partite. L’ambiente ha ritrovato quell’entusiasmo che, se alimentato costantemente, può fare la differenza verso il conseguimento degli obiettivi. Il 2015 può essere un anno d’oro per il Napoli: occhio dunque anche al percorso in Europa League ed alla Coppa Italia.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI