Il Napoli abbandona la pista Pafundi: il motivo

Nel periodo di sosta dovuto al Mondiale in Qatar le squadre di Serie A iniziano anche a sondare il terreno per qualche colpo da effettuare nel mercato di gennaio.

Il Napoli, primo in Serie A e qualificato agli ottavi di finale di Champions League, con molta probabilità non toccherà nulla a gennaio. Ma il DS Cristiano Giuntoli sta già valutando diversi profili per il futuro.

Pafundi Napoli, l’Udinese spara alto

Uno dei giovani talenti che sta bruciando le tappe nell’ultimo periodo è sicuramente Simone Pafundi. L’attaccante classe 2006 dell’Udinese, dopo aver esordito in Serie A nella passata stagione, è stato anche convocato da Mancini con l’Italia e ha esordito in Nazionale a soli 16 anni.

Pafundi Napoli
Simone Pafundi e Wilfried Gnonto (Photo by Mattia Ozbot/Getty Images)

Il padre di Pafundi, napoletano e tifoso del Napoli, non ha mai nascosto il sogno di vedere suo figlio giocare al Maradona. La società azzurra è tra le squadre interessate al gioiellino bianconero, ma la trattativa potrebbe stopparsi sin da subito.

LEGGI ANCHE:   Caso plusvalenze, Salvini incredulo: "Punita solo la Juve? Strano"

Secondo quanto riporta l’edizione odierna de “Il Mattino”, il classe 2006 viene considerato un craque e la sua valutazione è troppo alta per il Napoli. Discorso diverso per Lazar Samardzic, altro talento dell’Udinese seguito dal Napoli: tutto dipenderà dal futuro di Zielinski.

Home » News Calcio Napoli » Il Napoli abbandona la pista Pafundi: il motivo