Home » News Calcio Napoli » L’ex obiettivo del Napoli rivela a sorpresa: “Era tutto ok, avevo anche incontrato Giuntoli”

L’ex obiettivo del Napoli rivela a sorpresa: “Era tutto ok, avevo anche incontrato Giuntoli”

Dopo un inizio di calciomercato non particolarmente brillante per il Napoli, considerando le importanti cessioni, gli azzurri poi, sono prontamente intervenuti acquistando calciatori giovani e promettenti.

L’entusiasmo in città è ritornato grazie proprio alle giocate dei nuovi acquisti, i quali, sin dal primo momento, si sono inseriti perfettamente negli schemi tattici di Spalletti dimostrando di avere tanta qualità.

Nell’ultima sessione estiva, in particolare, sono stati accostati tanti giocatori al Napoli: uno di questi è sicuramente Antonin Barak, corteggiato a lungo dagli azzurri, ma poi passato dal Verona alla Fiorentina.

Antonin Barak
Antonin Barak (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Inizialmente si pensava che gli azzurri potessero chiudere un doppio colpo dagli scaligeri: Simeone e lo stesso Barak per sostituire i partenti Petagna e Fabian.

LEGGI ANCHE:   Raspadori da record! È quarto in una speciale classifica della Nazionale

Tuttavia, le dinamiche del mercato hanno portato i partenopei a fare altre scelte e, difatti, a centrocampo è stato preferito Ndombelè e non il centrocampista ceco.

Proprio dal ritiro della nazionale ha parlato Barak, svelando un curioso retroscena riguardante il Napoli.

Di seguito le sue parole:

Posso rivelare di aver avuto un incontro personale con il direttore sportivo del Napoli, Cristiano Giuntoli, tutto sembrava ok per andare dal Verona al Napoli. Poi è arrivata la Fiorentina, era la seconda metà di maggio. Diverse cose sono state risolte e alla fine il trasferimento a Firenze si è concretizzato, e sono felice e soddisfatto di questa scelta. A Firenze ho ritrovato gli stimoli”.